Morta Verena Erlacher, grande promessa del calcio femminile: aveva 19 anni

Morta a 19 anni Verena Erlacher. Calciatrice italiana, centrocampista offensiva del Sudtirol Damen, era originaria di Lagundo, vicino Merano. Ha indossato la maglia della Nazionale azzurra nelle giovanili, under 16 e 17, e disputato un campionato di serie A con il CF Alto Adige. È morta in circostanze che non sono ancora state rese note. 

Bebe Vio show, a Tbilisi vince la coppa del mondo di fioretto
 
Il calcio femminile è in lutto. La Lega Nazionale Dilettanti ha espresso il proprio cordoglio con un commovente messaggio su Instagram: «Vogliamo ricordarti così, con questo tuo sorriso contagioso che ti si stampava sul volto ogni volta che scendevi in campo! [😢] Ciao Verena! [🙏]». 

«Tutto il CF Sudtirol Damen è vicino alla famiglia Erlacher per la perdita della figlia Verena. Noi Verena la vogliamo ricordare con il sorriso, la gioia e la passione che lei sapeva darci in campo e fuori. Avremmo voluto rivederla con i nostri colori ma qualcosa di più grande di tutti noi, il tempo, la vita, non ce lo ha permesso. La salutiamo nel modo che a lei faceva ridere quando lo ripeteva dopo le prima volte che lo aveva sentito...ciao poppa!», l'ultimo saluto della sua squadra su Facebook.
 
In occasione delle gare del campionato di Serie C, Trento Clarentia-Como 2000 e Venezia-Unterland Damen, in programma domenica 11 novembre, verrà osservato un minuto di silenzio in memoria di Verena.
 
Vogliamo ricordarti così, con questo tuo sorriso contagioso che ti si stampava sul volto ogni volta che scendevi in campo! 😢

Ciao Verena! 🙏

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
May ottiene la fiducia sulla Brexit: «Pronta a lavorare con tutti»
Decretone, tensioni tra M5S e Lega Domani nuovo vertice, poi il cdm
Roma: stroncato da meningite a 15 anni, mamma disperata
Cristiano Ronaldo regala la Supercoppa alla Juventus: Milan sconfitto 1-0
Siria, bomba al ristorante: 21 morti, 5 sono soldati Usa. L’Isis rivendica