“L'amore è una sostanza stupefacente”, applausi ai Giardini della Filarmonica per Paola Pessot e Alessandro Bardani

Ancora applausi per L'Amore è una Sostanza Stupefacente di Paola Pessot Alessandro Bardani, questa volta in scena ai Giardini della Filarmonica di Roma.
 

Proprio come quando ci si innamora e si riversano in quell'amore tutte le speranze che spesso vengono tradite, così con la stessa puntualità, la Pessot strappa sorrisi e applausi con quegli aneddoti raccontati a denti stretti, con la memoria di una più moderna Bridget Jones che ogni volta viene aggiornata, contemplando i ricordi di una vera e propria primatista della fuga dal sentimento.

Questa volta tocca al pubblico de I Solisti del Teatro, storica rassegna teatrale estiva a cura di Carmen Pignataro, ai Giardini della Filarmonica accoglie un pubblico prevalentemente femminile, pronto a sorridere del ricordo degli amori passati, quelli infantili e adolescenziali e a ridere dei nuovi, più maturi ma altrettanto sconclusionati nella terribile epoca dei social network.

Così la storia di Bea, la protagonista de @Lamesstupefacente, diviene la storia di tutte. Un'ora di pillole di saggezza e verità indiscusse sull'Amore, una sostanza stupefacente che provoca dipendenzae da cui è impossibile disintossicarsi, messe in scena anche grazie alla comicità del bravissimo Francesco Foti, nei panni dell'innamorato Corrado.  Un invito a non ascoltare la voce dell'indecisione ma ad esser coraggiosi e affrontare l'amore e le sue paure, per non rimaner fermi nei vicoli dell'incertezza e non perder treni che potrebbero condurci diretti nel paese della felicità.

Tra il pubblico divertito, si scorgono gli applausi degli amici attori Nicola Canonico, Pietro Genuardi, Mario Zamma, il regista Luigi Russo e poi ancora la coppia d'arte e di vita Ottavia Bianchi e Giorgio Latini, pronti per la prima grande stagione del neonato Altrove Teatro Studio e poi ancora la scenografa Valeria Mangiò insieme all'amico Fracesco Barbera

In regia Alessandro Bardani, pronto all'uscita nelle sale a dicembre 2018 dell'attesissimo Amici Come Prima, il nuovo film di Christian De Sica che segna il ritorno alla regia del poliedrico De Sica e, davanti alla macchina da presa, della coppia con Massimo Boldi, per una commedia scritta insieme a Edoardo Falcone e Marco Martani.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
​Bologna-Roma 2-0: disastro giallorosso, squadra contestata
La Lazio vola con Immobile e Milinkovic: 4-1 al Genoa
Rapina in villa a Lanciano: coniugi massacrati, a lei tagliato un orecchio
Berlusconi: «Torno per salvare l'Italia Salvini sgradevole. M5S anti-libertà»
Manovra, pronto il piano sul "reddito": soldi presi da altre forme di sussidio