Turetta, la strategia del pm Andrea Petroni: dal giudizio immediato al nuovo rito, le ipotesi

1 di 6
Filippo Turetta, chi è il pm Andrea Petroni che l'ha interrogato e quale potrebbe essere la strategia dell'accusa
Quale sarà la strategia dell'accusa?...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmessaggero.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 6 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • La newsletter Ore18 per gli aggiornamenti della giornata
  • I podcast delle nostre firme
  • Approfondimenti e aggiornamenti live

Quale sarà la strategia dell'accusa? Chiederà il giudizio immediato per Filippo Turetta? Il 22enne ha confessato l'omicidio ai magistrati. E questo è già un elemento fondamentale. Ora il romano Andrea Petroni, il pubblico ministero che l'ha interrogato e a cui è stato affidato il fascicolo per le indagini, dovrà decidere come procedere. Scopriamo meglio chi è e quali potrebbero essere le prossime mosse.

Gino Cecchettin lascia il lavoro. Il papà di Giulia: «Mi prendo una pausa, sto pensando ad un impegno civico»

1 di 6
Pnrr, stipendi tagliati a chi ritarda nei pagamenti Sanzioni ai dirigenti Pa che non saldano in tempo
Meloni, pace con il Colle per blindare il premierato. L’obiettivo: un primo sì in tempo per le europee
Stellantis più francese, Psa può salire del 2,5% nell'azionariato. L'Eliseo ha il 6,2%
Chiara Ferragni: «Travolta da un'ondata di odio, pronta a restituire tutto. Con Fedez crisi forte ma ci sentiamo. Se è solo un momento? Vediamo...»
Mar Rosso, Cavo Dragone: «Italia la più esposta Dagli Houthi altri attacchi, sapremo difenderci»