Salvini: «Si torni alla leva obbligatoria, fa bene alla democrazia»

«Sì, penso che di fronte a rigurgiti razzisti e alla minaccia del terrorismo un esercito di leva sia meglio per la democrazia». Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a Milano a margine di un incontro organizzato dalle Associazioni nazionali Alpini, Bersaglieri e del Fante, per chiedere la reintroduzione di un periodo di servizio obbligatorio per i giovani. «Lo abbiamo messo in una proposta di legge che reintroduca il servizio di leva su base regionale per sei mesi. Farebbe il bene di tante ragazze e ragazzi».

«Credo che per i nostri ragazzi sia meglio battagliare in Parlamento per il servizio militare obbligatorio che per la liberalizzazione di alcune droghe», ha spiegato. «Mio figlio ha 14 anni - ha aggiunto - e io spero che un giorno possa dire che il suo papà ha fatto qualcosa di concreto».

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Il Colle a Lega e M5S: «Il problema non sono i veti, ma i diktat a Conte» Consultazioni iniziate
Usa-Nord Corea tensione alle stelle Trump cancella il vertice con Kim
Spara all'impazzata nel salernitano: due feriti, fermato un 27enne
Torino, treno si schianta contro tir e deraglia: due morti e 23 feriti autista indagato per disastro
Aereo Malaysia Airlines abbattuto: «Colpito da un missile Buk russo»