Roma, una task force permanente per la pulizia dei sottopassi

Ci voleva il delitto del sottopassaggio, l'omicidio efferato di una donna senza fissa dimora a un passo dalla breccia di Porta Pia, con la sua rappresentazione documentaria di un degrado vergognoso per constatare ciò che da sempre è sotto gli occhi di tutti: l'inferno dei sotterranei, il mondo buio dei fantasmi della notte, dei clochard. Uomini e miserie in una sintesi maleodorante che cerchiamo di non vedere, di cui fingiamo l'inesistenza forse per non farcene carico: se sono lontani non ci riguardano. Un carico...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Nave Ong in attesa di un attracco Salvini: «Malta apra porti a Lifeline» La Valletta: «No. Non ci compete»
Vaccini, Salvini contro l'obbligo «Inutili 10, scuole aperte ai bimbi» No di Giulia Grillo
Dall’epatite al morbillo, la prevenzione è decisiva Anteprima sul Messaggero Digital
Morti lo chef Narducci e un'amica
Uccise la moglie a bastonate, ergastolo al dermatologo Cagnoni