Manuel Bortuzzo, arrestato uno dei proprietari del pub dove è scoppiata la rissa

GUARDA IL VIDEO

Arrestato uno dei proprietari del pub di piazza Eschilo all'Axa dove la notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio è scoppiata la rissa che poi ha portato alla sparatoria in cui è rimasto ferito Manuel Bortuzzo, il nuotatore 19enne rimasto paralizzato. A eseguire l'arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti sono stati i carabinieri del Gruppo Ostia che hanno effettuato una perquisizione in casa di V.G., classe 1985. Il 34enne è uno dei soci al 25% del locale dove si erano fronteggiati due gruppi rivali: quello del "Villaggio" capeggiato da Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano - i responsabili dell'agguato che si sono costituiti dicendo di aver sparato a Manuel «per errore» - e quello dei "pugili", con boxeur e affiliati del clan camorristici legati ai Casalesi. 

Manuel Bortuzzo: «Mi hanno urlato figlio di..., poi lo sparo»
 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
L'Italia vince in rimonta contro la Spagna: 3-1, doppietta di Chiesa e rigore di Pellegrini
​​Torvaianica, spunta una terza persona
Roma, 4 ragazzi pestati dal branco a Trastevere: «Siete antifascisti, via la maglia del Cinema America»
Caos procure, Grasso si dimette dall'Anm: Poniz nuovo presidente
Perse moglie e figlio nell'attentato di Nizza, Tahar è morto di dolore