La morte di Noemi, la Procura indaga per omicidio stradale

GUARDA IL VIDEO
La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio stradale in merito alla morte di Noemi Carrozza, a campionessa di nuoto sincronizzato morta venerdì scorso su via Cristoforo Colombo. In base ai primi accertamenti infatti, la ventenne, morta in un'incidente mentre era alla guida del suo scooter, non sarebbe morta per un malore né per uno scontro con altri veicoli. A provocare la caduta e il decesso quindi potrebbero essere state le condizioni dell'asfalto e in particolare le radici degli alberi ai lati della strada. Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
L'Italia vince in rimonta contro la Spagna: 3-1, doppietta di Chiesa e rigore di Pellegrini
​​Torvaianica, spunta una terza persona
Roma, 4 ragazzi pestati dal branco a Trastevere: «Siete antifascisti, via la maglia del Cinema America»
Caos procure, Grasso si dimette dall'Anm: Poniz nuovo presidente
Perse moglie e figlio nell'attentato di Nizza, Tahar è morto di dolore