La morte di Noemi, la Procura indaga per omicidio stradale

GUARDA IL VIDEO
La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio stradale in merito alla morte di Noemi Carrozza, a campionessa di nuoto sincronizzato morta venerdì scorso su via Cristoforo Colombo. In base ai primi accertamenti infatti, la ventenne, morta in un'incidente mentre era alla guida del suo scooter, non sarebbe morta per un malore né per uno scontro con altri veicoli. A provocare la caduta e il decesso quindi potrebbero essere state le condizioni dell'asfalto e in particolare le radici degli alberi ai lati della strada. Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Migranti, sequestrata la Mare Jonio La Finanza convoca il comandante Salvini: «Provocazione organizzata»
Sblocca-cantieri, salta mini condono
Orsetti, il video-testamento: «Conosco i rischi, questa scelta la rifarei cento volte»
Meningite, morta una ragazza di 24 anni: attivate le procedure di profilassi per familiari, parenti e amici
Diede fuoco alla ex incinta della loro bambina: confermata condanna a 18 anni per Pietropalo