Voli cancellati, nuova sentenza della Corte di Giustizia

Nuove regole in arrivo in caso di volo cancellato. Il passeggero ha diritto al rimborso integrale dalla compagnia aerea, incluse le commissioni riscosse dagli intermediari al momento dell'acquisto del biglietto. È quanto ha stabilito una sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione Europea.

La sentenza riguarda il caso di un cittadino tedesco Dirk Harms, che aveva acquistato per sè e la sua famiglia dei biglietti aerei della Vueling Airlines da Amburgo a Faro tramite il sito di prenotazioni Opodo. Il volo è stato cancellato e Dirk Harms ha chiesto il rimborso del prezzo pagato alla Opodo che ammontava a 1.108,88 euro. La compagnia low cost spagnola ha rimborsato 1.031,88 euro, rifiutandosi di versare i 77 euro che il sito di prenotazione aveva riscosso a titolo di commissione. 

Harms ha fatto ricorso al Tribunale di Amburgo, il quale si è rivolto alla Corte di Giustizia per chiedere delucidazioni riguardo il rimborso della commissione applicata da Opodo. 

Si arriva quindi alla sentenza: la compagnia aerea deve rimborsare anche la commissione, a meno che non sia stata fissata a sua insaputa. 

I

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Via all'assemblea nazionale del Pd, Renzi grande assente
Salvini-Di Maio, è scontro su tutto Alta tensione sugli inceneritori Video
M5S, allarme sondaggi: Di Maio corre da Casaleggio
Statali, ecco la riforma: premi ai dipendenti più graditi al pubblico
Asse franco-tedesco: fondi Ue solo ai Paesi in regola con il deficit