Genova, ponte crollato: si dimette il commissario scelto da Toninelli

«L'ingegner Bruno Santoro ha rassegnato spontaneamente le proprie dimissioni dalla Commissione ispettiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che opera per individuare le cause del crollo del Ponte Morandi». Lo si legge in una nota del ministero che, «ringraziandolo per la sensibilità e la professionalità dimostrate, precisa che appena dal 23 marzo scorso Santoro è dirigente della Divisione 1 (Vigilanza tecnica e operativa della rete autostradale in concessione) della Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali».

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
​Bologna-Roma 2-0 disastro giallorosso
Rapina in villa a Lanciano: coniugi massacrati, a lei tagliato un orecchio
Berlusconi: «Torno per salvare l'Italia Salvini sgradevole. M5S anti-libertà»
Marina Abramovic aggredita​ a Firenze Un uomo le tira un quadro in testa
Carabiniere dà fuoco ai peluche della figlia e la chiude nella casa incendiata: una vendetta dopo la separazione