Genova, ponte crollato: si dimette il commissario scelto da Toninelli

«L'ingegner Bruno Santoro ha rassegnato spontaneamente le proprie dimissioni dalla Commissione ispettiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che opera per individuare le cause del crollo del Ponte Morandi». Lo si legge in una nota del ministero che, «ringraziandolo per la sensibilità e la professionalità dimostrate, precisa che appena dal 23 marzo scorso Santoro è dirigente della Divisione 1 (Vigilanza tecnica e operativa della rete autostradale in concessione) della Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali». Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Caos treni, ritardi di ore in tutta Italia Cabina a fuoco, forse azione anarchici Cancellati 25 convogli dell'AV
Su spacca-Italia e caso rubli Salvini ora assedia palazzo Chigi
Reddito, accolte 900 mila domande: Campania in testa, poi la Sicilia
Tav, grillini alle strette, entro venerdì la scelta: a rischio i fondi Ue
Alpinista italiano ferito in Pakistan, ​ora è in ospedale: «Alcune fratture, è cosciente»