Genova, ponte crollato: si dimette il commissario scelto da Toninelli

«L'ingegner Bruno Santoro ha rassegnato spontaneamente le proprie dimissioni dalla Commissione ispettiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che opera per individuare le cause del crollo del Ponte Morandi». Lo si legge in una nota del ministero che, «ringraziandolo per la sensibilità e la professionalità dimostrate, precisa che appena dal 23 marzo scorso Santoro è dirigente della Divisione 1 (Vigilanza tecnica e operativa della rete autostradale in concessione) della Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali». Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Maturità 2019, prova mista al Classico e allo Scientifico. Simulazioni al via il 19 febbraio
Reddito, le domande da marzo
Spese pazze, 52 condanne. Anche capogruppo Lega al Senato, Bossi jr e Nicole Minetti
Nonnismo, Cristoforetti: «"Battesimo" in piscina? Per me fu bellissimo»
Violati 773 milioni di account mail «Il più grande cyberfurto della storia»