Elezioni, l'astronauta Samantha Cristoforetti candidata del Pd? «Non ne so nulla»

Samantha Cristoforetti, come mai il suo nome fluttua nelle liste dei candidati del Pd per la prossima legislatura? 
Avesse visto un marziano sarebbe stata meno stupefatta l'astronauta trentina al termine di una conferenza sui viaggi spaziali nella sede di piazza San Marco a Roma della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale con la collaborazione dell'Agenzia spaziale italiana.

«Ma chi lo ha detto? Chi lo ha scritto?» allarga le braccia e precipita dalle stelle la Cristoforetti, 40 anni, appellandosi anche al fatto, specificato poco prima, che lei di fatto trascorre gran parte della sua vita ben lontana da Roma, nel centro di addestramento degli astronauti dell'Agenzia spaziale europea in Germania e il resto fra Usa, Russia, Giappone e, di recente, anche Cina.

Ripresasi dallo stupore, un altro lungo respiro: «Ma non ne so assolutamente nulla di questa candidatura». Come tutto ciò che non riguarda la sua attività professionale, l'astronauta taglia poi cortissimo, ricordando che lei nei prossimi anni si preparerà a una seconda missione sulla stazione spaziale internazionale oppure, ancora meglio, al secondo capitolo dell'esplorazione lunare. Marte? «Magari, sarei pronta anche subito, ma serve ancora molto lavoro». Un sogno, come quello di chi puntava a candidarla.

 
 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Governo appeso al voto europeo: oggi il test per i giallo-verdi
Cannes: la Palma d'oro a "Parasite", Banderas miglior attore. Italia a mani vuote
Laurea, il riscatto con lo sconto conviene a chi guadagna di più
Reddito di cittadinanza, 500 mila poveri fantasma
​Fca e Renault, FT: «Verso alleanza per un'ampia collaborazione»