Roma, controlli nel campo nomadi di via Candoni: 400 identificati

Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore, Guido Marino. Nelle prime ore di ieri, i poliziotti del commissariato San Paolo, diretto da Massimiliano Maset, insieme a personale del reparto prevenzione crimine, polizia stradale, squadra mobile e reparto mobile hanno effettuato controlli di mezzi e persone nel campo di via Candoni, alla Muratella.

Nel corso delle operazioni sono state identificate circa 450 persone, di cui 2 accompagnate in ufficio per ulteriori accertamenti, 9 verifiche di persone sottoposte agli arresti domiciliari, 35 ispezioni di veicoli (di cui uno sottoposto a sequestro penale). Oltre mille mezzi, infine, sono stati esaminati tramite il sistema “Mercurio” (la nuova piattaforma tecnologica della polizia per il controllo del territorio). Fissato sulla plancia della volante, costituito da un tablet (che può anche essere rimosso e utilizzato all’esterno), con schermo multi-touch da 10 pollici, e da una telecamera esterna, dotata di zoom ottico 36x, viene utilizzato per la video sorveglianza in mobilità e per il servizio di lettura automatica delle targhe.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Bagnacani, ex ad Ama accusa Raggi: «Non truccai i conti, lei mi licenziò»
Siri indagato, Salvini: «M5s vuole la crisi, ma io aspetto le Europee»
Autonomia, stop di Tria alla riforma La Lega blocca il piano Salva-Roma
Irlanda del Nord, giornalista uccisa durante scontri: «Atto terroristico»
Ciclista cade e si frattura il femore, operato per protesi il 49enne dimesso con gamba amputata