Di Maio: «Taranto non ha musei degni della Magna Grecia». E la direttrice del MarTa gli invia un tweet

Luigi Di Maio fa infuriare la direttrice del museo archeologico di Taranto. Il pomo della discordia sarebbe stata una dichiarazione che il vicepremier ha rilasciato a Cartabianca, programmma televisivo di Rai 3. «Taranto non ha musei degni della Magna Grecia», ha affermato Di Maio. Una frase che non è piaciuta a Eva Degl'Innocenti, direttrice del MarTa, il museo archeologico di Taranto, che ha immediatamente replicato con un tweet apparso sull'account ufficiale del museo. 
 
«Egregio ministro Luigi Di Maio — ha twittato la direttrice — sarei molto onorata di poterla accogliere nel museo archeologico più importante della Magna Grecia, che ha sede proprio a Taranto, uno dei musei archeologici più importanti al mondo». Il capoluogo ionico custodisce nel suo museo archeologico alcuni dei più importanti reperti della Magna Grecia, esposti in passato anche a New York e all'Expo di Milano. Vedremo se Di Maio accetterà l'invito della direttrice del museo per poterli ammirare in prima persona. 

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Lancia i figli dalle scale a Rebibbia: secondo bimbo clinicamente morto Sospesi vertici del carcere
Di Maio: «Manterremo le promesse attingendo a un po' di deficit»
Follia sulla metro B: il rapper entra in cabina e "sequestra" il treno «Così disarmo il vigilante»
Primario indagato per 33 morti sospette all'ospedale di Massa
Va in ospedale per mal di pancia, donna muore dopo la colonscopia: si indaga per omicidio colposo