Roma, quel mosaico a San Pietro: la prima icona del Natale

Il 25 dicembre è soltanto una convenzione, stabilita nel IV secolo: non esiste una data certa per la nascita di Gesù. Non la raccontano i Vangeli, e il rituale (con la grotta e la mangiatoia) farebbe semmai propendere per la primavera o per l'estate. Nei primi due secoli della vita, la Chiesa celebrava il Natale in periodi diversi, perfino a seconda delle latitudini: in Oriente, alcuni il 20 maggio, e altri il 20 aprile, o il 17 novembre; invece in Occidente, taluni il 28 marzo. Il compleanno di Cristo è fissato a...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Di Maio: «Censire i raccomandati Rai e della PA I rom? Salvini si è corretto»
Migranti, ecco il piano europeo Merkel e Macron aprono all'Italia «Centri di sbarco in Tunisia»
Gli Usa escono dal Consiglio dei Diritti Umani dell'Onu: «È un organismo ipocrita ed egoista »
Un collaboratore di Parnasi ai pm: «Soldi ad almeno un funzionario pubblico»
Stadio, Parnasi e i soldi ai politici «Pagava loro e non gli stipendi» Anteprima sul Messaggero Digital