Avignone, armato attacca gli agenti: «Ucciso dalla polizia». Afghano con coltello fermato a Lione

GUARDA IL VIDEO

Ancora sangue in Francia. Dopo l'attentato di Nizza altro episodio drammatico ad Avignone. Un uomo sarebbe stato ucciso dalla polizia intorno alle 11.15. Gli agenti avrebbero reagito ad un tentativo di aggressione con un coltello, secondo quanto riporta la radio Europe 1. L'uomo al momento dell'agguato gridava Allah Akbar. L'attacco, confermato dal ministro dell'Interno francese è avvenuto circa due ore dopo l'episodio di Nizza, l'assalitore è morto in seguito alle ferite riportate nello scontro con i poliziotti. 

Un afghano armato di coltello è stato fermato oggi a Lione, nel centro della Francia. Lo si apprende da fonti degli inquirenti.

Nizza, attentato a Notre-Dame: tre morti, due sono stati decapitati. Ferito il killer. Il sindaco: chiudere tutte le chiese

Nizza, le ultime parole della donna uccisa: «Dite ai miei figli che li amo»

 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Obbligati a crescere Il webinar Recovery, Gualtieri: non ci sarà blocco Patuanelli: fondi per il superbonus
Bozza Dpcm: regioni blindate dal 21 A Capodanno coprifuoco fino alle 7
Che Natale sarà? Per il cenone il limite sale da 6 a 10 persone, niente spostamenti fra Comuni
Acquisti di Natale, chiusi i centri commerciali, apertura dei negozi fino alle 21
Decreto Natale, spostamenti vietati dal 21: sparisce deroga per gli anziani soli