Ralph Lauren celebra 50 anni: folla di vip per festeggiare il sogno americano

Con uno show in tre atti nella cornice suggestiva di Central Park a New York, Ralph Lauren ha celebrato i 50 anni di un brand simbolo dell'American Dream: omaggio a mezzo secolo di lavoro ma anche alle sue origini, alla città, all'intero paese e al futuro. Una lista infinita di 500 vip tra cui Hillary Clinton, Steven Spielberg e Oprah Winfrey si sono radunati attorno alla Bethesda Fountain.
 
Donna Karan, Diane Von Furstenberg e Calvin Klein, i vip che con Ralph hanno creato da zero la moda americana, hanno applaudito il collega e rivale. In passerella 170 modelli e modelle tra cui alcuni bambini, uno così piccolo da essere semiaddiormentato.

Ralph ha messo in scena tutti i motivi del suo Dna: dai pionieri del west e dai nativi alle gang di New York dell'800, dai college ormai pienamente integrati al glamour di Hollywood: la storia dell'America raccontata attraverso la collezione autunno inverno (la formula è di nuovo il 'see now buy now' con cui i capi sono in vendita da oggi). L'omaggio non è stato non solo alla moda, ma soprattutto ai valori del sogno americano. «Casa», nel senso anche di ambiente domestico e famiglia, «libertà» e «integrità», come ha detto Oprah nel brindisi finale: «In questi 50 anni hai raccontato le storie delle nostre vite. Quelle che abbiamo vissuto e quelle che sogniamo di vivere».

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Reddito e quota 100, ok del governo Di Maio: norme anti-divano, nessuno abuserà del sussidio Le slide
Italia, gli atenei senza fondi: 10mila ricercatori in meno
L'allieva pilota «vittima di nonnismo»: spunta video in cui "frusta" i colleghi
Quattro morti e un ferito grave sulla Telesina: l'auto fuggiva dalla polizia
Federico morto di meningite, strazio ai funerali: palloncini e striscioni di addio