Maker Faire, l'innovazione made in Roma di Smartlab

SmartLab è un fablab made in Centocelle, Roma. Un laboratorio di fabbricazione che riunisce giovani maker che sviluppano idee innovative, legate in particolar modo al cibo. Sette di queste sono state presentate alla Maker Faire, tra cui un particolare slimer alimentare e uno sgusciatelline rapido e automatico: «Lo slimer è stato pensato per aiutare i bambini a mangiare le verdure – dice Valerio, uno dei maker – ed è un succo di frutta o verdura gelificato e reso fluido. Così si attraggono i bambini verso un cibo che probabilmente non mangerebbero mai, facendoli giocare».
Lo sgusciatelline è, invece, pensato per valorizzare un prodotto a km 0 che sta sparendo, ma che rimane un cibo gustoso per un buon piatto estivo: «Attraverso questo strumento possiamo avere un prodotto di qualità rapidamente, riducendo i residui e aprendo con semplicità le telline, classicamente difficili da aprire».  

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Manovra, Lega: «Tria si è impegnato a trovare soluzioni per cambiamento»
Olimpiadi, Toninelli «Torino da sola la scelta migliore» Ma Giorgetti: «Caso chiuso»
Evasione Iva, Italia prima in Europa Persi 36 miliardi. Romania seconda
Stadio Roma, indagini su 400.000 euro versati da Parnasi. «Alla Lega 250.000»
Raggi: «Ok dal premier Conte a poteri speciali per la Capitale»