Maker Faire, dalla Sapienza il primo modello al mondo in stampa 3D di giacimento minerario

È il primo prototipo al mondo di stampa 3D di giacimento minerario. Il record è italiano, ed è dell'Università La Sapienza di Roma. A spiegarlo è Francesco Napoli, ricercatore e ingegnere minerario: «Questo modello è un'assoluta innovazione, è un modello stratigrafico, un plastico in stampa 3D che rileva faglie acquifere, pozzi, e quant'altro». Lo scopo è divulgativo, ed è mirato per un approfondimento conoscitivo verso potenziali acquisizioni o trivellazioni, o rilievi minerari: «Ci piacerebbe poterlo esporre quando si parla del pericolo delle trivellazioni o di rilevazioni – conclude Napoli – così facendo le persone possono vedere da vicino qual è l'effetiva rilevanza dell'operazione di ricerca».
 
 

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Migranti, nuovo scontro con Parigi Macron: «In Italia nessuna crisi» Salvini: «Arrogante, tu li respingi»
Guardia costiera italiana alle Ong davanti alla Libia: «Non chiamateci» Cargo con migranti vicino Pozzallo
Di Maio: «Capisco i timori di Tria ma il reddito di cittadinanza è la priorità»
Roma, scooter contro auto: muore 36enne, non aveva il casco Sott'accusa ancora le radici
Lo chef Narducci e l'amica uccisi a Roma, la polizia cerca testimoni