Venezia, scrive "scuola" con la "q": maestra licenziata

Sono stati alcuni gravi errori ortografici fatti da una maestra, come scrivere "scuola" con la "q" o sbagliare le doppie, a spingere i genitori di una scuola elementare di Santa Maria di Sala (Venezia) a non mandare i figli a lezione per protesta. "Rischiano di restare ignoranti", temono le famiglie.

Il licenziamento della donna, a seguito delle numerose segnalazioni alla preside, è stato confermato dal tribunale, che ha respinto la richiesta di trasferimento della docente.

La maestra, che tra il 2015 ed il 2016 aveva insegnato ad un totale di 39 alunni, ha fatto ricorso al tribunale del lavoro, con la speranza di poter essere integrata, ma senza successo: è stata infatti rimossa dall'incarico per "asserita incapacità didattica" e licenziata dal Ministero dell'Istruzione.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Bruxelles boccia la manovra italiana: verso procedura per debito eccessivo Moscovici: dialogo indispensabile
Ruspe sulle ville dei Casamonica demolito il "borghetto"
Ecco la culla d'oro del baby Casamonica
Nando Casamonica: «Giù le nostre case? Anche tutta Ischia»
Passerella nella reggia del clan e gara tra Raggi e Salvini