Le buche di Latina diventano un tormentone sul web i protagonisti? Speleologi, botanici e gommisti

LATINA - “Tutte le strade portano... dal gommista”. Il problema delle buche sulle strade di Latina e provincia, che in queste ultime ore è diventato una vera e propria piaga, oltre a creare problemi agli automobilisti (come al solito) ha scatenato anche il popolo della rete che non si è lasciato sfuggire l’occasione per trattare l’argomento tra ironia e rabbia. “Latina è ormai una enorme buca con un po’ di asfalto intorno” si legge sui social-network mentre gli epiteti più improponibili piovono sulla Pontina e su via Piave: “Anche voi eravate alla fiera del cric sulla Pontina?” scrive Gabriele riferendosi alle (tante) auto che sono state costrette ad accostare dopo aver bucato a causa di una raffica di crateri uno dietro l’altro, “Io ho già dato, due cerchi spaccati” risponde Manuela. Ovviamente non mancano i famosissimi “meme” quelle vignette scherzose create per diventare tormentone virare sui social o tramite whatsapp: protagoniste le buche sulla Pontina con gli automobilisti che ci cascano dentro, oppure con personaggi che, vestiti da pescatori, passano la giornata a pescarci direttamente nelle buche (più di qualcuno ha improvvisato un vero e proprio video mentre con la canna da pesca cerca di tirare su qualcosa dalle enormi pozze sulla strada).

ALLERTA BUCHE - “Non sono buche sono proprio le famose terme finalmente completate” scrive qualcuno stuzzicando i pontini del web sul progetto (mai completato) delle terme a Latina mentre altri sfruttano i social-network per avvisare gli altri automobilisti: "su via Piave dovete andare piano, anzi pianissimo" scrive Nicola, “fate attenzione sulla via Chiesuola, ci sono buche e auto ferme” aggiugne Mauro (postando anche alcune immagini), ma le risposte sono spesso deprimenti “Ma come si fa a fare attenzione? Ne eviti una e ne prendi altre due” risponde Luciano.

PICCOZZA E CASCO - Dagli avvertimenti all’ironia il passo è breve così gli appassionati di esplorazioni propongono una sorta di “tour archeologico” e condividono un evento organizzato su Facebook che prevede una lezione di speleologia attraverso le buche di Latina (con tanto di caschetto con lampada, corde, piccozze e moschettoni di sicurezza) ma non finisce qui perché la rete internet offre spunti per tutti i gusti visto che per gli appassionati di botanica e giardinaggio c’è chi dà la possibilità di iscriversi al corso per piantare i fiori nelle buche con tanto di indicazioni sul tipo di terriccio da utilizzare.

Sempre la rete protagonista nel 2015 quando le buche di Latina sbarcarono addirittura su Radio DeeJay con la famosa radio milanese che condivise il video Latina Golf Trophy, ovvero un ironico torneo torneo di golf dove le buche sono quelle nell’asfalto delle strade cittadine: all’epoca via Emanuele Filiberto contava sette buche, mentre oggi sono probabilmente decuplicate.

GOMMISTI E PETIZIONE - “I gommisti stanno facendo affari d’oro” fa presente più di qualcuno, “Non mi sono mai lamentato di erba alta e immondizia ma sulle strade non si scherza, fate presto” ribatte accorato Denis. Infine sul sito Change.org, la piattaforma web per le petizioni (diventata famosissima per alcune crociate contro politici e per moltissime campagne sociali)  è stata creata una petizione per la “Messa in sicurezza della Pontina SR148” che in poche ore ha raggiunto circa cinquemila firme on-line. Basterà per risolvere questo incredibile problema?

 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Antonio Megalizzi, 48 ore per decidere se staccare la spina La mamma: spero in un miracolo
Lazio-Eintracht, Capitale blindata Tensione ultrà al Pincio
Bce, Draghi: «Ripresa stenta, tassi fermi». Da gennaio stop al Qe
Raffaele Marra condannato a tre anni e sei mesi «Deve 100mila euro al Campidoglio»
Stilista impiccata, per gli esperti il suicidio è una messa in scena: «Strangolata, poi appesa a un albero»