Venerdì a Cisterna i funerali di Alessia e Martina, le bambine uccise dal padre

Sono stati fissati per venerdì 9 marzo i funerali di Alessia e Martina, le bambine uccise dal padre a Cisterna dopo che l'uomo aveva sparato alla moglie dalla quale si stava separando.

Le esequie si terranno alle 11 nella chiesa del quartiere San Valentino, a poca distanza dal residence Collina dei Pini dove Luigi Capasso, appuntato dei carabinieri, ha assassinato le figlie di 13 e 8 anni, quindi si è tolto la vita.

La moglie, che con un esposto aveva segnalato la pericolosità dell'uomo, è ancora ricoverata al "San Camillo" di Roma, oggi si è svegliata e non è escluso possa partecipare all'ultimo saluto delle figlie. In occasione dei funerali a Cisterna sarà lutto cittadino.

La Dioscesi di Latina ha reso noto che «Durante la celebrazione del rito, all'interno della chiesa, anche su indicazione dei familiari delle due defunte,  non sarà consentita la ripresa audio-video di alcun genere così come non sarà possibile effettuare interviste».

In previsione del grande afflusso di fedeli, tra l'altro, sarà attivato un maxi schermo nel piazzale antistante la chiesa, mentre il parroco dopo la cerimonia sarà a disposizione degli operatori dell'informazione. Alessia e Martina riposeranno nel cimitero di Cisterna. 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Governo appeso al voto europeo: oggi il test per i giallo-verdi
Cannes: la Palma d'oro a "Parasite", Banderas miglior attore. Italia a mani vuote
Laurea, il riscatto con lo sconto conviene a chi guadagna di più
Reddito di cittadinanza, 500 mila poveri fantasma
​Fca e Renault, FT: «Verso alleanza per un'ampia collaborazione»