Morto il doppiatore Vittorio Congia: sua la voce di Maigret e di Bilbo ne "Il signore degli anelli"

È morto l'attore e noto doppiatore Vittorio Congia, 89 anni di Iglesias in Sardegna. Lo rende noto la famiglia. È stato un volto noto, tra cinema e tv, soprattutto tra la fine degli anni '50 e la fine dei '70. Congia è apparso in circa quaranta film - tra cui dodici musicarelli - tra il 1957 e il 1978.

Per la televisione ha partecipato alla stagione degli sceneggiati: Biblioteca di Studio Uno (1964, episodio I tre moschettieri), Za-bum (1964), Scaramouche (1965), Oliver Cromwell: Ritratto di un dittatore (1969), Nero Wolfe (1971, episodio Salsicce «Mezzanotte»), Le inchieste del commissario Maigret (1972, episodio Maigret in pensione), Il commissario De Vincenzi (1974, episodio L'albergo delle tre rose), Don Giovanni in Sicilia (1977), Il furto della Gioconda (1978), Tecnica di un colpo di stato: la marcia su Roma (1978). Importante la sua attività di doppiatore, tra l'altro è stato la voce di Ian Holm del Signore degli anelli e Jeff Rawle di Harry Potter.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Taglio del cuneo, il governo: tetto a 40.000 euro di reddito, fino a 100 euro in più
Scontrini, detrazioni solo senza contante: ecco perché vanno conservati
Gregoretti, niente rinvio: voto su Salvini il 20 gennaio
Maria Elena Boschi a 'Otto e mezzo': «Sono single, relazione finita ma ci vogliamo ancora bene»
Agcom ordina a Rai, Mediaset, Sky e La 7 di "riequilibrare il pluralismo" nei notiziari