Il neo senatore Ruspandini: "La Ciociaria non si è lasciata illudere dalla protesta e dalla demagogia"

Massimo Ruspandini si appresta a lasciare il Comune di Ceccano per entrare a Palazzo Madama. I dati confermano che (pur mancando ancora qualche centinaio di sezioni da scrutinare) ormai la sua elezione è certa. A caldo ha dichiarato:  "La nostra provincia si è dimostrata una terra solida e legata ai valori tradizionali. E poco incline ai "colpi di testa". La gente non si è lasciata illudere dalla protesta e dalla demagogia. Raggiunto un risultato importante".
Continua intanto lo spoglio per la Camera. Oltre alla elezione di Zicchieri (Lega) al Nord si avvicina l'elezione di Mario Abbruzzese (Forza Italia) al Sud della Provincia

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Di Maio: «Reddito di cittadinanza agli italiani»
Il Messaggero compie 140 anni festa a Cinecittà con Mattarella Cusenza: «È la casa dei romani»
Stadio Roma, interrogato Parnasi. Il tesoriere del Pd indagato per fondi illeciti
Incidente choc tra auto e moto alla periferia di Milano, morti due giovani
Denise Pipitone, svolta nelle indagini: «Impronta potrebbe riaprire il caso»