Il neo senatore Ruspandini: "La Ciociaria non si è lasciata illudere dalla protesta e dalla demagogia"

Massimo Ruspandini si appresta a lasciare il Comune di Ceccano per entrare a Palazzo Madama. I dati confermano che (pur mancando ancora qualche centinaio di sezioni da scrutinare) ormai la sua elezione è certa. A caldo ha dichiarato:  "La nostra provincia si è dimostrata una terra solida e legata ai valori tradizionali. E poco incline ai "colpi di testa". La gente non si è lasciata illudere dalla protesta e dalla demagogia. Raggiunto un risultato importante".
Continua intanto lo spoglio per la Camera. Oltre alla elezione di Zicchieri (Lega) al Nord si avvicina l'elezione di Mario Abbruzzese (Forza Italia) al Sud della Provincia Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Industria, allarme nel governo La Lega: legislatura ora rischia
Grillo contestato al teatro a Roma Lui: «Basta aggressioni a colpi di onestà». E attacca la Lega
​Diciotti, la giunta blinda Salvini Video Alta tensione nei 5 stelle
Ama, concussione in Comune: indagato il direttore generale La giunta trema
Truffa diamanti, 5 banche indagate: Vasco Rossi e Panicucci tra i raggirati