Il neo senatore Ruspandini: "La Ciociaria non si è lasciata illudere dalla protesta e dalla demagogia"

Massimo Ruspandini si appresta a lasciare il Comune di Ceccano per entrare a Palazzo Madama. I dati confermano che (pur mancando ancora qualche centinaio di sezioni da scrutinare) ormai la sua elezione è certa. A caldo ha dichiarato:  "La nostra provincia si è dimostrata una terra solida e legata ai valori tradizionali. E poco incline ai "colpi di testa". La gente non si è lasciata illudere dalla protesta e dalla demagogia. Raggiunto un risultato importante".
Continua intanto lo spoglio per la Camera. Oltre alla elezione di Zicchieri (Lega) al Nord si avvicina l'elezione di Mario Abbruzzese (Forza Italia) al Sud della Provincia Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Conte al Colle, decreti dopo Europee Salvini cede, alta tensione Lega-M5S
Bimbo ucciso in casa, padre confessa: «Non dormivo, l'ho picchiato a morte»
Ciclista ucciso dal Tir a Roma, preso lo sciacallo che rubò il portafogli e prelevò con il bancomat
​Liberato l'italiano Alessandro Sandrini a Idlib, venne rapito nel 2016. Il papà: «Incubo finito»
Siena, si ribalta bus di turisti dell'Est Morta una guida, 31 feriti