Gillian Anderson nuda nella nuova campagna contro le pellicce della PeTa

Dagli algidi tailleur al nudo totale, dall'ansia per le presenze invisibili a una risata tutta denti, dagli X Files al grido «Meglio nuda che in pelliccia». Gillian Anderson era l'ultima che ci aspettavamo di vedere in una campagna contro la pelliccia ma tant'è, eccola come mamma l'ha fatta che sorride sui cartelloni coperta dalla scritta rosa per la nuova campagna della PeTa, lanciata in occasione della New York Fashion Week in programma da oggi al 16 febbraio. La foto è "firmata" dal fotografo britannico Rankin.

«Mi è sembrato incredibilmente liberatorio usare il mio corpo per fare una dichiarazione politica - ha dichiarato la Anderson - spesso le persone tendono a distogliere lo sguardo dagli annunci anti-pelliccia che mostrano animali maciullati, ma sono attratti dalla Campagna di PeTA, e sono orgogliosa di farne parte».

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
M5S: improbabile Conte oggi al Colle
Il mostro del Circeo: «Uccidemmo anche una 17enne sul Trasimeno»
Harvey Weinstein si consegna alla polizia di Ny: «Accusa di stupro» Pagata cauzione di un milione
Papà stuprava la figlia dodicenne, «Così puoi difenderti da chi vuole violentare». Arrestato dai carabinieri
Branco di minorenni stupra una dodicenne nel Napoletano