Elezioni 2018, flat tax e reddito di cittadinanza: il gap incolmabile fra Lega e M5S

L’alchimia per trovare una maggioranza possibile nel nuovo Parlamento avrà una prova preliminare per l’elezione dei presidenti del Senato e della Camera. Avrebbe senso che andassero a due esponenti delle due forze politiche vincitrici nelle urne, cioè Cinquestelle e Lega. E a cominciare dai contatti per sostenere o meno esponenti dei due partiti si capirà che aria tira per le successive consultazioni al Quirinale. Ma dopo, andando al dunque, è possibile davvero immaginare una maggioranza politica...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Il Consiglio superiore di Sanità: no alla vendita di cannabis light
Maturità, seconda prova: le tracce Al Liceo Classico esce Aristotele Matematica, ecco i problemi scelti
Migranti, strappo Italia su bozza Ue
Lanzalone ai pm: «Così correggevo il progetto stadio»
Melania fa liberare i bimbi dalle gabbie