Bollette, caldaie, condizionatori: come cambiano i consumi con la direttiva Ue sull'energia rinnovabile

1 di 6
Bollette, caldaie, condizionatori: come cambiano i consumi con la direttiva Ue sull'energia rinnovabile

Un’Europa green, che utilizzasempre più energia pulita che non inquina l’aria cherespiriamo. Dopo lunghe e faticose riunioneBruxelles ha fissato nuovi ambiziosi target: entroil 2030 il 42,5% dell’energia consumata nella Ue dovràprovenire da fonti rinnovabili. Finoral’obiettivo fissava la quota al 32%.

Bonus bollette in arrivo, ecco a chi spetta e come ottenere losconto. «Riduzioni del 55,3%»

Bisognerà correre quindi. Con investimenti ma anchecon processi autorizzativi più semplici e veloci.Soprattutto in Italia, che già rischiava di non centrare iltarget del 32%. Attualmente infatti, a fronte di una media europeadel 22%, la quota di rinnovabili in Italia sul totaledell’energia prodotta non arriva al 19%.

1 di 6
Draghi: «Brutale invasione russa, Kiev deve vincere o per l'Ue sarà un colpo fatale»
Bambina di un anno morta dimenticata in auto Il papà: «Pensavo di averla lasciata al nido»
Ztl a Roma, ecco le deroghe per i diesel: bonus chilometrici e ingressi limitati: così cambia la delibera sulla fascia verde
Quattordicesima: a chi spetta, quando arriva e come calcolare l'ammontare in busta paga
Pa, concorsi in 6 mesi: sì alla riforma. Smart working, si tratta per una mini proroga (fino al 30 settembre)