Blitz anti-droga, indagato ex presidente Camera penale di Roma

Indagato anche l'avvocato Francesco Tagliaferri, ex presidente e attuale consigliere della Camera penale di Roma, nell'ambito dell'indagine antidroga che ha portato a 39 arresti a Roma, eseguiti dai carabinieri. Tagliaferri è stato iscritto nel registro degli indagati per favoreggiamento personale continuato. Secondo quanto scrive il gip Maria Paola Tomaselli, «la tutela legale dei soggetti intranei al sodalizio è affidata da Cascalisci» (considerato capo dell'organizzazione) «in via pressochè esclusiva all'avvocato Francesco Tagliaferri. E'  emerso che Giacomo Cascalisci, capo indiscusso del sodalizio, si serviva dell'avvocato Francesco Tagliaferri per acquisire informazioni in merito all'arresto dei sodali, al chiaro fine di conoscere le contestazioni, gli elementi di prova, le eventuali dichiarazioni rese in sede di interrogatorio e il contenuto dei colloqui» si legge ancora nel provvedimento.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Trincea sul deficit e ritocchi Iva
Flat-tax sui redditi alti, non solo Ronaldo: sempre più “paperoni” scelgono l’Italia
Moavero: «Giovane trattenuta in Pakistan, sta rientrando in Italia»
Figli uccisi a Rebibbia, la mamma: «Ora sono liberi»
Auto travolge passanti a San Pietro: 5 feriti, 3 sono bambini