Sandomenico-gol, L'Aquila
si prende il derby contro il Teramo

Domenica 5 Ottobre 2014 di Anja Cantagalli
TERAMO – Nel momento migliore del Teramo, L’Aquila si prende il derby e la prima vittoria stagionale dopo il cambio in panchina, battendo i biancorossi al «Bonolis» 1-0, grazie ad una rete di Sandomenico. L’Aquila impatta meglio la partita, presa dalla voglia di reagire dopo il cambio in panchina. Il Teramo impiega invece un po’ ad entrare nel clima derby. Ne vengono fuori 45’ con nessuna occasione creata da una parte e dall’altra, con l’agonismo a farla da padrone. Vivarini perde Fiore al 38’ (problema alla caviglia, al suo posto Petrella), ma il Teramo inizia meglio la ripresa, grazie anche a Mancini che abbandona anzitempo la gara per doppia ammonizione (14’). I biancorossi si fanno pericolosi in due occasioni con Di Paolantonio (18’) e Lapadula su punizione (24’). Nonostante l’inferiorità numerica però, la maggior qualità individuale dell’Aquila viene fuori alla mezz’ora, quando Sandomenico si beve Perrotta sulla destra e piazza una rasoiata alle spalle di Tonti per il vantaggio rossoblù. Finisce così, con il Teramo che, per effetto della sconfitta, perde il primo posto in classifica.





TERAMO – L’AQUILA 0 - 1



Teramo: Tonti 6; Scipioni 6, Diakitè 6,5, Speranza 6,5, Perrotta 5; Fiore 6 (38’pt Petrella 5,5), Lulli 6 (29’st D’Egidio 6), Cenciarelli 6, Di Paolantonio 6; Buonaiuto 5,5 (38’st Caidi sv), Lapadula 6. A disp.: Serraiocco, Masullo, Amadio, Pigini. All.: Vivarini.

L’Aquila: Zandrini 6; Scrugli 6 (30’st Di Mercurio sv), Maccarrone 6,5, Zaffagnini 6,5, Pedrelli 6; Mancini 5, Corapi 6,5 (21’st Zappacosta), Del Pinto 5,5; Pacilli 6, Perna 5,5, Sandomenico 6,5 (34’st Ceccarelli sv). A disp.: Cacchioli, Rea, De Francesco, Balsas Bruno. All.: Zavettieri.

Arbitro: Giovani di Grosseto, 5.

Reti: 33’st Sandomenico.

Note: spettatori 3228; ammoniti Mancini, Del Pinto, Lulli, Zandrini; espulso Mancini al 14’ per doppia ammonizione; recuperi 1’ e 4’. Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Corinaldo, secondo i carabinieri sono 600 i biglietti venduti

di Mauro Evangelisti