Civita Castellana, apre il centro diurno integrato per l'Alzheimer

di Ugo Baldi
E' stato inaugurato il Centro diurno integrato per Alzheimer e demenze senili di Civita Castellana (Viterbo) nella frazione di Sassacci, in via Archimede. Il centro è una struttura socio-sanitaria a ciclo diurno finalizzata all’accoglienza di soggetti affetti da Alzheimer e demenze senili, capaci di trarre profitto da un intervento integrato, cosi come definito dal rispettivo Piano Assistenziale individualizzato (Pai).

«Con l’apertura del centro Alzheimer forniamo ai cittadini del Distretto un ulteriore servizio sociale per le fasce più fragili della popolazione – ha dichiarato il sindaco, Gianluca Angelelli - Grazie al centro le famiglie che affrontano questo tipo di problema, spesso destabilizzante, potranno essere supportate e giovarsi di momenti di sollievo. Una struttura, quale quella presente in zona industriale, destinata ad attività sociali ed oggi finalmente posta al servizio dei cittadini».

Il servizio, a disposizione del Distretto sanitario Vt5, sarà attivo tre giorni a settimana dalle ore 9,alle ore 16 offrendo ai beneficiari supporto cognitivo e comportamentale attraverso attività di: accoglienza, cura e assistenza alla persona, terapia occupazionale, stimolazione/riattivazione cognitiva, stimolazione sensoriale, stimolazione emozionale, socializzazione, attività ricreative, ludiche, culturali, servizio pasti, servizio trasporto da e per la propria abitazione.

Nella struttura messa a disposizione dal Comune di Civita Castellana, sono ammessi anziani di entrambi i sessi per un massimo di 10 persone. Il Centro è aperto tutto l’anno ed è integrato con la rete dei servizi territoriali al fine di venire incontro alle esigenze individuali di vita e ai bisogni dell’utente e consentirgli di condividere con altri le esperienze quotidiane.
 
Gioved├Č 8 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2018 11:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP