Terni, prorogato al 31 dicembre il termine
per presentare domanda di ammissione
al Fondo utenze deboli Sii e Auri

TERNI Prorogato al 31 dicembre il termine per presentare domanda di ammissione al Fondo utenze deboli promosso da Sii e Auri per aiutare i soggetti in difficoltà nel pagamento delle utenze idriche. Lo hanno stabilito le due società, insieme alle associazioni dei consumatori, per agevolare il più possibile la presentazione delle richieste di adesione. Il fondo rappresenta, come sottolineano il presidente di Sii Stefano Puliti e l'amministratore delegato, Alessandro Carfì, «uno sforzo notevole, continuo nel tempo, che fino ad oggi ha portato allo stanziamento di circa 800 mila euro». Al Fud possono accedere i titolari di utenze domestiche con Isee annuo non superiore a 12 mila euro. Agli incentivi possono avere accesso anche le organizzazioni di volontariato onlus e le associazioni di promozione sociale che gestiscono immobili in cui vengono ospitate, a fini abitativi, persone o nuclei familiari in disagio socio economico. Tutte le informazioni sul
Marted├Č 21 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP