Orvieto, due nuove varchi ztl:
sperimentazione da gennaio

Piazza Duomo sarà blindata da un nuovo varco elettronico
di Vincenzo Carducci
ORVIETO (Tr) - Ztl, arrivano due nuove telecamere nel centro storico: fase sperimentale al via da gennaio e poi le multe. E' iniziato questa mattina il posizionamento e montaggio dei nuovi varchi elettronici in via Soliana e via Malabranca. Dopo le operazioni di collegamento e i test di funzionamento nei prossimi giorni saranno completate anche le procedure connesse quali l'installazione della prevista segnaletica e l'emissione dell’ordinanza per poi dare avvio alla fase sperimentale sui punti di nuova installazione. «Tale fase, in considerazione dell’imminente periodo natalizio - spiegano dall'amministrazione comunale - verrà posticipata all’inizio del nuovo anno. Prima dell’avvio del funzionamento dei nuovi varchi che sono a presidio di strade e piazze già sottoposte alla disciplina della zona a traffico limitato, e pertanto già precluse ai non autorizzati, l’Ufficio Polizia locale comunicherà con ampio anticipo ai cittadini la data a partire dalla quale il sistema inizierà ad emettere sanzioni».
Il varco di via Soliana servirà a blindare ulteriormente piazza del Duomo che in estate è stata resa totalmente pedonale. L'ordinanza dovrà tuttavia chiarire quali saranno le modalità di accesso al parcheggio nei pressi dell'ex ospedale. La telecamera di via Malabranca servirà invece a regolare gli accessi al quartiere medievale e, nelle intenzioni dell'amministrazione, contribuire a debellare il fenomeno del parcheggio "selvaggio" in piazza San Giovenale. Quest'ultimo provvedimento tuttavia era stato contestato nel corso di una recente assemblea pubblica con i residenti del quartiere che avevano sottolineato come l'attivazione del varco non sia risolutiva dei problemi denunciati da tempo. A seguito di quell'incontro i gruppi consiliari di opposizione avviarono una raccolta di firme in città - 1.500 quelle poi messe insieme - per chiedere al sindaco di revocare e bloccare le decisioni prese sul traffico nel centro storico, dalla chiusura di via Luca Signorelli fino appunto al varco di via Malabranca passando per la pedonalizzazione di piazza del Popolo. Provvedimento, quest'ultimo, che è stato ufficialmente posticipato al prossimo 1 marzo. 

PARCOMETRI CON IL BANCOMAT Intanto sono stati installati nei giorni scorsi nel centro storico i nuovi parcometri dotati anche del sistema di pagamento con bancomat e carta di credito. Si tratta dei 6 parcometri situati in piazza Cahen, piazza Marconi, piazza Angelo da Orvieto, piazza Ranieri, piazza Vitozzi e piazza Vivaria. Nel prossimo periodo si completerà la sostituzione di tutti i vecchi parcometri con quelli di nuova generazione.

NUOVA SEGNALETICA PEDONALE Nel frattempo, in vista di Umbria Jazz e della nuova stagione turistica ma anche per rispondere a una delle maggiori carenze del centro storico dal punto di vista turistico, è stata completata in tutto l’installazione delle 48 tabelle di orientamento del nuovo piano di segnaletica turistica pedonale. Queste si aggiungono alle mappe già collocate nel maggio scorso in alcuni punti nevralgici per i flussi turistici con l’obiettivo di accompagnare i turisti dai principali parcheggi e dalla stazione ferroviaria-funicolare all'ufficio turistico di Piazza Duomo e da qui alla visita della città attraverso due percorsi suggeriti, peraltro aperti e flessibili: verso la zona “medievale” (fino alla chiesa di San Giovenale) e verso piazza del Popolo e San Domenico, fino al Pozzo di San Patrizio e ai raccordi con gli ingressi del Parco archeologico e il percorso dell’anello della Rupe.
Le tabelle forniscono le indicazioni per raggiungere i principali monumenti e musei della città, ma anche destinazioni di grande interesse meno note ai turisti, con l’obiettivo dichiarato di valorizzare l’intera offerta turistica di visita, il sistema museale e alcuni scorci panoramici di particolare pregio. Su 17 tabelle compare anche una sezione della mappa della città, quella più direttamente interessata dalle indicazioni riportate. Sono presenti anche importanti informazioni di servizio, anche in inglese, come le stazioni funicolare e ferroviaria, i principali parcheggi, le scale mobili e gli ascensori, l’ufficio postale e i servizi igienici. «L’intervento è stato realizzato in meno di due settimane - afferma l’assessore alla Mobilità e Turismo, Andrea Vincenti - e ha già migliorato l’impatto visivo della segnaletica generale del nostro centro storico, in termini di visibilità delle prospettive architettoniche di palazzi e monumenti e di funzionalità per i turisti. Il terzo stralcio delle installazioni, che riguarderà la collocazione di plance illustrative in prossimità delle aree o dei monumenti maggiormente significativi, con illustrazioni fotografiche e didascalie in doppia lingua, sarà completato nei primi mesi del 2018». 
 
Martedì 5 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP