Foligno, trovato morto
​in un bosco l'anziano
ricercato da giorni

di Giovanni Camirri
FOLIGNO - E' stato ritrovato, ormai privo di vita, l'83enne Mario D'Andrea che venerdì scorso s'era allontanato dalla casa di accoglienza preso cui era ospite. Le ricerche attivate per la sua individuazione, coordinate dal vicequestore aggiunto Bruno Antonini, dirigente del Commissariato di Foligno e dai vigili dle fuoco, hanno visto un impegno massimo tanto delle forze dell'ordine quanto degli stessi uomini del 115 che hanno fatto arrivare anche un elicottero e le unità cinofile, quanto della Protezione civile e dei tanti volontari che hanno dato una forte mano.  La speranza di ritrovare Mario vivo c'è stata fino all'ultimo. L'83enne, noto popolarmente come “lu ciclista de Sellano” era conosciutissimo in tutto il Folignate. Era solito pedale ins ella ad una biciletta da corsa indossando la divisa da ciclista e sopra una giacca con bottoni, tipo quelle da vestito. In tanti si sono prodigati per cercarlo ma ogni speranza è stata spezzata martedì pomeriggio quando l'anziano è stato individuato, ormai privo di vita, all'interno di una zona boscosa in prossimità della zona dei Cappuccini.
Martedì 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP