Perugia, giallo in un appartamento in centro: studente trovato morto. Le verità dall'autopsia

Carabinieri in centro storico (FOTO D'ARCHIVIO)
PERUGIA - Giallo in un appartamento in centro storico, nella zona di piazza Ansidei: uno studente universitario di 27 anni, originario della Puglia, è stato trovato morto nel pomeriggio di martedì. Sul posto immediato l'intervento dei carabinieri e del 118, con i militari della compagnia di Perugia che hanno subito avviato le indagini per stabilire le cause di morte del giovane e per questo stanno ricostruendo nel dettaglio le sue ultime ore di vita.

Fin da subito è circolata la voce che possa esserci la droga tra le cause del decesso dello studente. Secondo quanto si apprende, il consumo di stupefacenti potrebbe essere effettivamente avvenuto all'interno dell'appartamento ma la causalità più o meno diretta è ancora da stabilire. Così come è da capire se possano esserci state altre persone all'interno dell'appartamento quando il giovane si è sentito male e poi è morto.

Un contributo importante per avere risposte più nette sulle cause di morte del ragazzo potrà arrivare dall'autopsia in programma giovedì mattina all'ospedale Santa Maria della Misericordia. Nella giornata di mercoledì l'incarico è stato affidato dal pubblico ministero Michele Adragna al medico legale Luca Lancia.
Marted├Č 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2017 18:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP