Max@@@@

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Le metropolitane romane come le stazioni sono antiquate, prive di sistemi di sicurezza che possano impedire incidenti anche mortali. Nessun controllo alla partenza, nessuna barriera prima di accedere. In Giappone ci sono delle doppie porte con sensori che si aprono e si chiudono solo quando si è scesi o saliti sulla metro o treno, oltre le vigilanze terra con telecamere in ogni dove. Da noi non c'è nemmeno un comando di arresto fuori dalla metro per permettere di bloccare dall'esterno il treno in caso di pericolo o di persone rimaste incastrate come la signora che recentemente è stata trascinata dalla metro mentre il macchinista mangiava un panino. Ci dovrebbe essere delle telecamere con una sala di controllo dove degli operatori pronti ad intervenire in caso di incidente Quindi un vero italianissimo disastro, metropolitane con costi di super ed una efficenza ridicola.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dalle immagini che si sono viste, il macchinista durante il lavoro di grande responsabilità consumava un pasto, causando quello che è successo, deve essere licenziato, in primis per aver gravemente lesionato una persona e per il danno economico e di immagine causato all'azienda, per giunta sembra avesse anche un secondo lavoro che lo rendeva meno efficiente nelle sue funzioni. Se fosse stato un mio dipendente lo avrei licenziato in tronco ed esposto alle sue responsabilità. A ben pensare è un mio dipendente e di tutti i cittadini che pagano i conti scarcinati delle aziende del comune di Roma, credo quindi che le persone di buon senso la pensino come me, licenziamento in tronco senza deleteri buonismi. Che sia di esempio per tutti coloro che non prendono seriamente il lavoro che comporta, se svolto male, danni agli altri.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Altri regolamenti in aggiunta alle leggi, tanto per complicare quello che è già complicato.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Certo che alle cinque di mattina se sei in strada e ti scappa da non poterne più non credo sia facile trovare un bagno pubblico, quindi ogni soluzione in emergenza diventa valida.Bagno pubblico fruibile, questa è semmai la questione, il comune andrebbe multato dai cittadini per non disporre soluzioni a simili ed inderogabili necessità. Se si considera poi che in quella piazza ci defecano e urinano centinaia di cani la faccenda si fa curiosa. Vergogna amministratori, chi è più civile, la ragazza o voi?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una città in mano ai prepotenti. Totalmente assenti i vigili urbani, i quali, anche se ci sono è come se non ci fossero. Venditori extra comunitari da tutte le parti, indiani con cartelloni che occupano aree riservate alla circolazione dei pedoni, venditori africani a ridosso di fontana di Trevi, asiatici che vendono cineserie a copia souvenir italiani Questa è l'integrazione? Non credo proprio, abbiamo lasciato importare un modo di agire che andrà bene nei loro Paesi ma non in Italia ed in particolare nei migliori luoghi di Roma. Buonismo senza testa o inefficienza cronica?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bene, tenetecelo. Ho letto di minacce al giornalista? Che sia una aggravante a conferma del metodo mafioso, tenetecelo anche per questo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una truffa in larga scala, come le indagini hanno rilevato, sembra certa la complicità doganale, non vedo come possano sfuggire al controllo simili quantità di merce anche perchè pensare alla negligenza mi sembra comico, se avessero cambiato spesso il personale doganale forse certe complicità si potevano evitare. Facciamo un'altra ipotesi per evadere l'iva senza esportare la merce: supponiamo che hai la residenza in un Paese extracee e che compri in Italia un orologio molto costoso pagandolo con la tua carta di credito richiedendo la fattura a tuo nome , ma in realtà l'orologio è di un tuo amico o famigliare residente in Italia o atro Paese CEE, i quali lo hanno di fatto materialmente pagato dandoti i soldi ; In aeroporto vai in dogana dove, verificati merce documento di viaggio e fattura ti appongono il timbro per l'esenzione IVA in quanto merce esportata, a questo punto il gioco è fatto, dall'Ufficio Doganale all'imbarco del bagaglio a mano o in stiva si ha una zona franca dove puoi passare al parente o amico che sia la merce e il rimborso iva se pagata free tax o semplicemente la merce se l'IVA è stornata al momento dell'acquisto. A volte i negozianti trattengono l'iva fintanto che la fattura non torni loro con il timbro doganale per l'esportazione extracee per poi accreditarla su un conto corrente indicato dall'acquirente ufficiale , che può essere anche quello del parente o amico italiano o europeo. Tutto questo avviene senza la complicità diretta delle dogane aeroportuali ma semplicemente con una procedura che lascia spazi enormi ai furbetti di agire, curioso che nessuna dogana l'abbia mai rilevata Soluzione? Varie, ad esempio sigillare in dogana i bagagli che contengono la merce da esportare una volta controllata e sempre dopo aver effettuato check-in e un timbro o più a seconda dei bagagli sigillati sulla carta d'imbarco affinchè si possa verificare, da parte del personale d'imbarco, che il sigillo permanga sia sui bagagli che vanno in stiva sia su quelli che viaggiano in cabina del passeggero.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mai apprezzato Corona ma a vedere tanti super ladri disonesti, alcuni politici inclusi, liberi di godersi la vita, ho l'impressione che un accanimento su questo personaggio ci sia. Non è giusto e non lo trovo affatto rassicurante.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Come il commento sugli clan di Ostia, mille volte più colpevoli coloro che dovrebbero tutelare e non lo fanno, anzi al contrario traggono profitto da tanto marciume.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Le istituzioni complici ed inefficienti, per interesse? I fatti e le condanne sembrano comprovarlo. Ecco perchè orde di delinquenti si impossessano di territori come ostia trasformando in profitto la violenza e le intimidazioni. Mille volte pi`u colpevoli coloro che dovrebbero intervenire e non lo fanno e traggono loro stessi profitto economico da tale marciume.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Abbiamo e stiamo importando molta brutale malvagità, non è più tempo dei sofismi, ci vuole un impegno serio da parte delle forze dell'ordine e di chi giudica, troppo spesso superficialmente, chi commette delitti di ogni genere. Murate i sottopassaggi della stazione e ovunque vi si possano annidare dormitori. Troppi balordi vagano a Roma, troppi disperati che non hanno nulla da perdere nemmeno la coscienza.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Vigliacchi, vili, vuoti nella testa, incapaci, disgustosi, privi di ogni stimolo umano che possa renderli persone civili, degni eredi dei loro genitori. Non centra la miseria, l'ignoranza, questa è pura cattiveria.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ad uno così lo fanno anche sindaco? Li pensavo più colti i veneziani.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Riparate prima le strade, fate fare la segnaletica sulle strade, strisce pedonali in primis, poi semmai i progetti faraonici. Al contrario a casa anche voi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Meno pagliacciate, solo una piccola utilitaria come navetta. Queste sono speculazioni ridicole, si pensi invece a piccoli comuni i cui sindaci in passato si sono comprati con i soldi dei contribuenti ammiraglie super tecnologiche e super connesse da centomila euro con la scusa dell'efficenza, non erano dei cinque.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I siciliani non vogliono che la Sicilia cambi, gli va bene così, altrimenti sarebbero andati a votare gente nuova, se non altro per il tentativo di cambiare le facce di gente nota per il loro passato. Hanno votato solo i diretti interessati, coloro i quali nella Sicilia di sempre ci sguazzano. Che pena.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Alla faccia del senso civico.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mettetelo in galera.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Si pensi quanta ne hanno importata. Scoperta per il reiterato mancato ritiro di un bagaglio? Che vuol dire? Che razza di controlli ci sono a Fiumicino?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I famigliari risarcissero l'automobilista ed i contribuenti per il danno recato. Per la rapina non c'è pena da scontare consideratala partecipazione della sorte.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Forse il velo per nasconderle gli copriva gli occhi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non è il primo e non sarà neanche l'ultimo. Ci sono amministratori che sono fuggiti, si fa per dire essendo semplicemente dimessosi, con centinaia di migliaia di euro. Si pensi a condomini con più palazzine e con riscaldamento centralizzato, si fa presto ad incassare centinaia di migliaia di euro e farli sparire. Di solito la scusa più usata sono gravi problemi di salute, tali da averli costretti all'uso, per inventate cause vitali, all'uso di soldi altrui. Purtroppo in Italia i truffatori con " la patente " la fanno sempre franca, complici le pessime leggi dello stato italiano, sempre pronte a far pagare i truffati.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Privatizzate i servizi, cacciate le orde di nullafacenti trincerati dietro contratti collettivi blindati dove di fatto non rendi conto a nessuno, Ama, trasporto pubblico, acqua, manutenzione strade e giardini, tutto affidato ad imprese licenziabili se il lavoro svolto non rientra in costi e canoni di qualità prestabiliti...tutto ovviamente a giudizio dei cittadini e non dei soliti amministratori corrotti o corruttibili e spesso anche incompetenti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Spero solo che rimanga lunghi, lunghissimi anni in prigione.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ora andranno tutti in giro per Roma bivaccando di notte sotto le gallerie o davanti agli ingressi di negozi e vetrine del centro città o dovunque vi sia un riparo e orinando dove capita. Non sono solo loro a far venir meno al decoro, ieri sera alle 20 circa in prossimità di Ponte Milvio in pieno traffico un automobilista ha accostato l'auto a ridosso del marciapiede è sceso e nonostante le persone e gli automobilisti si è messo ad urinare con totale indifferenza dal marciapiede verso le sterpaglie che coronano quasi tutte le strade di Roma. Nelle vicinanze neanche l'ombra di un vigile urbano...nemmeno in lontananza. Città persa nella totale indifferenza di tutti, un vero schifo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bello vedere un vigile in strada, peccato che è solo in una foto. La maleducazione stradale a Roma non ha eguali in Europa, bisognerebbe pubblicare i numeri delle sanzioni elevate agli automobilisti nel 2016 a Roma per non avere una chiara idea di quanta indifferenza ci sia da parte sia degli automobilisti sia di chi dovrebbe multarli per far rispettare in codice della strada al riguardo. I numeri sarebbero scioccanti, azzarderei quasi prossimi allo zero, in una città dove questa odiosa, becera ed incivile infrazione è commessa dalla quasi totalità degli automobilisti denota quanta inciviltà sta corrodendo, sotto tutti gli aspetti, la capitale d'Italia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Gli sfratti veloci li devono avere tutti coloro che occupano una casa abusivamente o non pagano l'affitto, senza alcuna eccezione, al contrario è un furto e le leggi,al contrario di oggi, non lo devono permettere neanche per un giorno..
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Comunque, nonostante gli episodi crescenti di aggressioni e stupri, di polizia in giro non se ne vede affatto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sicuramente un'altro sbandato d'importazione. Sarà sempre peggio se non si trova il sistema di allontanarli. Sono personaggi alienati che non hanno nulla da perdere quindi quale è la soluzione, lasciarli stuprare ed aggredire per rubare fino a quando non saranno integrati, magari in qualche organizzazione criminale?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Molti già ce ne sono, un patrimonio umano che ci mancava, per ora siamo agli stupri ed ai traffici di droghe, poi vedremo quando saranno più organizzati ed integrati
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 81 commenti
con 70 commenti
con 62 commenti
con 57 commenti
con 49 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP