Sestavamejoquanno

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tralasciando il fatto che uno dei due arrestati è una psicologa, e quindi questo la dice lunga sull'affidabilità del parere di questa gente quando giudicano o meno pericoloso un soggetto......Si è sfiorata la tragedia ancora una volta a causa del torpore della nostra giustizia e del fatto che le vittime non sono tutelate finché non subiscono una conseguenza seria (aggressione violenta, tentato omicidio ecc...). Provate a parlare con chi ha denunciato, con tanto di prove e testimoni, il proprio stalker che lo pedina, lo assilla, gli fa appostamenti, gli cagiona danni ai beni ecc... Nessuno muoverà un dito, anche i carabinieri perché hanno le mani legate dalla nostra vergognosa (in)giustizia. Infine: quell'avvocato che sminuisce l'accaduto parlando di "soli danni alla carrozzeria con l'uso del bloccasterzo" non so se prende in giro noi o sé stesso.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi viene un brivido lungo la schiena perché mi sembrano le stesse cose lette poco dopo la scomparsa della povera Yara Gambirasio. Speriamo che tutto si risolva per il meglio.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Si sapeva che c'era qualcosa di losco e delinquenziale sotto, visti i soggetti coinvolti. Ovviamente dispiace per le bambine, ma visto l'ambiente in cui sono nate e stavano crescendo, purtroppo per loro non avrebbero fatto una vita molto diversa dai loro congiunti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma cosa vogliamo commentare? Povera donna....e poveri i suoi congiunti...un abbraccio a loro. Quanto avvenuto è l'ennesima conseguenza della disorganizzazione, della confusione, del menefreghismo, dello scatafascio completo a cui ormai è destinato questo paesucolo. Ormai ci interessa solo farci invadere e lucrare sull'accoglienza di migliaia di clandestini. Di tutto il resto, non importa niente a nessuno. E quando (e se...) gli italiani si sveglieranno, sarà ormai troppo tardi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ennesima tragedia figlia del lassismo della politica, del buonismo della magistratura e della viltà del popolo italico. Se questa criminale, come tutti quelli della sua razza, sapesse che tale comportamento potrebbe costarle 30/40 anni di galera o la "giusta punizione" da parte dei parenti delle vittime, ci penserebbe due volte prima di agire in un certo modo. Ma ormai, soprattutto al volante, vige l'anarchia totale. Complimenti a tutti, istituzioni in primis.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'unica disgrazia l'ha subita la famiglia di quella povera ragazza. L'investitore pagherà (spero) le conseguenze della sua condotta irresponsabile, che poteva e doveva evitare. Ma Lei è uno di quelli che si lava la coscienza dando sempre la colpa alla fatalità, vero?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma non dica eresie. L'Italia è in discesa libera per ben altri motivi, e chi lo nega o è ottuso o è colluso con quanto avviene ogni giorno. E, per la cronaca, io non sono berlusconiano. Ho solo la nausea nei confronti di chi cerca a tutti i costi un singolo capro espiatorio solamente per non ammettere le responsabilità dei propri "compagni".
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ci può stare tutto. Il nervosismo, la tensione, lo screzio coi collaboratori (anche se il rispetto non si deve mai perdere di vista)...persino l'ipocrisia e la falsità, che in tv la fanno da padrone. Ma i commenti beceri e gratuitamente oltraggiosi nei confronti di una signora, magari anche madre di famiglia, sono qualcosa di ripugnante. E non c'entra nulla il fuori onda o meno. Certe esternazioni non dovrebbero proprio passare per la testa, a tutto c'è un limite.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Come se poi, una volta usciti, divenissero agnelli.... Chi √® radicalizzato ha fatto una scelta di vita e non torna pi√Ļ indietro, per questo vanno condannati all'ergastolo. Espellendoli, sbologneremo semplicemente il problema ad altri.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ciò che è accaduto è un dato di fatto. So bene che gente come lei preferisce andare oltre e cercare sempre un pretesto o una scusa per giustificare i delinquenti, ma io no. Io sono di quelli che sta con Abele, sempre e comunque. Caino, e chi lo difende, per me vale meno di zero.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una delle pattuglie che presidiano la zona....e che non sono in grado di intervenire tempestivamente per evitare questi quotidiani fatti di cronaca? E poi si vede quanto timore hanno i delinquenti....visto che continuano ad agire come hanno sempre fatto....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Pensateci prima. Le lacrime di coccodrillo non interessano a nessuno né servono a lenire il dolore.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
@Margherita V.: esattamente. Ad alcuni di loro non interessa minimamente integrarsi e, anzi, ci detestano. Considerandoci crociati, cani infedeli ecc... Nel dubbio, bisogna buttarli fuori tutti. E' sopravvivenza. E sarà un attimo legittimo e giusto se servirà a salvare anche solo una vita. Per un bambino siriano ferito, la mia casa è a disposizione. Per un clandestino fanatico ed esaltato, ho solo repulsione.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Lei è uno di quelli ossessionato da Berlusconi, vero? Ma perché invece non si preoccupa del suo Paese, completamente invaso dai delinquenti di tutto il mondo che si sono aggiunti a quelli nostrani? E ne arrivano ogni giorno...anzi, pardon, ci vengono portati dalla nostra Marina...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Avete presente Verdone nei panni dell'emigrante lucano che, varcata la frontiera dall'Austria, viene derubato della radio e, voltandosi, scorge il cartello "Benvenuti in Italia"? Ecco.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Gli organizzatori del concorso saranno pure estranei, ma quel personaggio tanto viscido ce l'hanno messo loro. E che tipo di persona sia lo si capisce anche solo guardandolo, quindi è ora di piantarla di assumere questo atteggiamento ponziopilatesco. I concetti di culpa in eligendo e culpa in vigilando non sono un optional, quindi assumetevi le vostre responsabilità. Mi auguro inoltre che le ragazze capiscano quanto marciume c'è in quel mondo e lo evitino come la peste. I casting delle agenzie di moda sono una cosa, i concorsi di bellezza tutt'altra.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma la Cupola di San Pietro non dovrebbe rivestire un ruolo di una certa sacralità? E invece viene usata per proiettarci una sorta di murales elettronico? Quanto a quei fanatici di Greenpeace: avranno un minimo di considerazione solo quando dimostreranno coerenza, per esempio andando sempre a piedi, non utilizzando combustibili come il metano, non adoperando energia elettrica (derivata sempre e comunque dalle centrali che di certo non sono alimentate a pale eoliche ecc....). Per adesso, sono solo degli esaltati egocentrici.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Appunto, non c'è differenza. In entrambi i casi parliamo di gentaglia protetta da chi vuole apparire caritatevole ma in realtà, dietro il buonismo di facciata, c'è sempre e solo un tornaconto economico per i suddetti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
A parte che il cambio dell'ora dovrebbe durare pochissimo, visto che i professori devono solo spostarsi da un'aula all'altra (sempre che non abbiano un'ora di buco) e di certo non parliamo di grattacieli. I bidelli o, pardon, gli "assistenti scolastici", che cosa ci stanno a fare? In questo schifo di Paese nessuno fa pi√Ļ il proprio dovere, e ogni giorno ne vediamo i risultati. Quanto a quei delinquenti, li farei rosolare al sole estivo a raccogliere pomodori 14 ore al giorno 7 giorni su 7. Ai genitori, invece, 10 anni di galera visto il "capolavoro" che hanno cresciuto. Vergognatevi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Certo, lo è sulla carta. Peccato che non lo sarà mai nella testa e nell'animo. Ma da chi si chiama "Ramaja" non mi aspetto nulla di diverso che non sia quello di difendere i suoi amichetti, indipendentemente da ciò che fanno.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La cosa triste è che tutto torna. Paghiamo le conseguenze delle nostre scellerate azioni. Ora abbiamo poco da lamentarci, siamo stati noi a metterceli in casa.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I buonisti lo sono solo di facciata, in realtà sono complici e collusi con chi trae vantaggio da questa invasione. Io a Trump ho dato ragione fin da subito.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Premesso che, a mio avviso, si è cittadini di una nazione se si fanno propri i valori, le tradizioni, gli usi e la religione di quella terra; la famiglia è già fuggita in Libia (almeno così ho sentito stamattina al tg), segno che sapevano perfettamente cosa avrebbe fatto quella bestia. E considerata la loro viltà, sono ovviamente scappati. Ora bisognerebbe dire alla Libia di consegnarli altrimenti...estendiamo il Sahara.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Perché c'è chi ci guadagna, come i "compro oro" o i rottami che acquistano la merce rubata, oppure gli ignobili italiani che vanno a comprarla nei mercatini illegali dove tutti sanno che si tratta di oggetti rubati, eppure questi mercatini sono ovunque e sotto gli occhi di tutti. Ma è normale, visto che chi deve controllare si gira dall'altra parte e si accarezza la tasca piena...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E certo, questo è importante...sottolineare se siano rom o romeni! Come se poi ci fosse chissà quale differenza nel loro comportamento...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Caro Dino, siamo in tanti a pensarla così ma temo non abbastanza, perché le persone oneste, corrette e civili - in questo Paese - sono ormai la minoranza, e le conseguenze le abbiamo sotto gli occhi ogni giorno. L'italiano-medio, ormai, è disposto a fare, dire e vendere qualsiasi cosa per denaro, compresa la sua Patria, i sacrifici dei suoi avi, le sue tradizioni, i suoi valori, i propri concittadini.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Esattamente Sandro. E' proprio questo il problema. Se ti metti in casa le bestie, poi non puoi n√© lamentarti n√© stupirti se vieni azzannato. E noi abbiamo gentaglia che manifesta perch√© ne vuole di pi√Ļ.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Se facessimo un sondaggio, vorrei sapere quanti italiani si opporrebbero a buttare fuori dall'Italia tutti i romeni. Immagino ci sarà ancora qualcuno che li difende al grido di "non sono tutti uguali", ma coi grandi numeri si ragiona in percentuale. La maggior parte sono delinquenti, quindi il problema si risolve alla radice buttandoli fuori tutti, con buona pace di chi fa lavorare quelli "onesti" a due soldi nell'edilizia e nei trasporti, a discapito dei nostri disoccupati e della nostra sicurezza.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Queste sono le cose che fanno stringere il cuore. Un abbraccio alla famiglia e che questa povera ragazza riposi in pace. Ma affinch√© tragedie simili non si ripetano √® necessario un totale cambio di rotta di cui, ahim√®, non vedo traccia. Inutile criminalizzare una categoria di persone (tassisti) che guidano infrangendo il codice come il 99% degli automobilisti. Visto che non c'√® traccia di civilt√† o di rispetto per il prossimo, sono le istituzioni che dovrebbero intervenire, iniziando a bastonare - a suon di multe e sospensioni di patente - tutti coloro che non rispettano le precedenze, superano a destra, corrono come matti, superano dove non si pu√≤...e soprattutto giocherellano o parlano col cellulare alla guida. Ripeto quanto scritto pi√Ļ e pi√Ļ volte: ma tutti gli automobilisti che chattano o chiacchierano al cellulare mentre guidano, li vedo solo io?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quando si butteranno fuori dall'Europa tutti gli islamici, non sarà mai troppo presto. Non è questione di odio o di intolleranza, ma semplice sopravvivenza. I soggetti che si macchiano di questi orrendi atti sono sempre i medesimi, quindi non bisogna avere alcuna remora a buttarli fuori, indipendentemente dal loro numero, anche se serve a salvare una sola vita umana. E se per colpa di questi assassini ci va di mezzo anche qualche islamico "moderato", che se la prendesse coi suoi simili, non con chi deve (o dovrebbe) pensare solo a tutelare i propri cittadini.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 182 commenti
con 126 commenti
con 120 commenti
con 119 commenti
con 80 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP