dottorpiconi

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
se anche lo stato manca di rispetto agli insegnanti con stipendi inferiori a quelli dei netturbini (con tutto il rispetto per il lavoro dei netturbini), non c'è da meravigliarsi dei continui episodi di questo tipo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
piove sul bagnato.Dopo l'umiliazione del contratto a costo zero, le botte.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
avete criticato la cosidetta 'buona scuola' ? la vendetta dei renziani è arrivata.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
tutti ricordiamo il paradiso terrestre di Torpignattara, quando dominavano i "nostri" della banda della Marranella. Ma erano bianchi e non si riconoscevano.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Franceschini, quello che ha cancellato le facilitazioni di ingresso agli anziani perchè i musei sono troppo affollati ed il PD ha troppi voti.....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
a me risulta che gli stranieri partecipano ai test come gli italiani, senza alcuna riserva, se sei in grado di citare una norma che li favorisce fallo, altrimenti tieniti la tua xenofobia. Anche in altri paesi c'è gente che inventa inesistenti privilegi per denigrare gli stranieri, ma ormai il mondo è multietnico, per andare a Londra o a Francoforte bastano due ore, siamo tutti uguali, fattene una ragione, non sei inferiore a nessuno.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Lo stipendio di un insegnante di liceo in Italia è la metà di quello di un collega tedesco a parità di giorni di scuola, di impegno personale e con un costo della vita dello stesso livello, ma con servizi non paragonabili (nessuno usa l'auto personale per andare al lavoro). Ci si meraviglia che i nostri giovani laureati più bravi stanno lontani dalla scuola, e magari vanno a lavorare dove ci sono più diritti, più dignità e stipendi dignitosi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
ci basterebbe che fosse abolito il costo per il passaggio di proprietà per le auto, che si paga solo in Italia. volevo regalare un'auto ancora in discrete condizioni (ora uso il car-sharing per fare dispetto alle assicurazioni, poche arrabbiature e grandi risparmi) ho dovuto rottamarla.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un anziano comico in disarmo cerca l'occasione per far parlare di sé, prendendosela con i morti e facendo finta di essere antifascista. Vergogna.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
chissà se Vittorio Emiliani, Mario Missiroli e Benedetto Croce avranno mai immaginato una tale mutazione antropologica tra i lettori del loro giornale....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I partiti eleganti prendono più voti. O no?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma il vero grande successo di Franceschini è stato quello di avere allontanato dai musei quei mangiapane a tradimento dei pensionati abolendo le facilitazioni. I musei servono per i turisti, non per i cittadini, mica siamo inglesi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
È la concorrenza bellezza. Perché pagare per la promozione quando nelle statali sono state di fatto abolite le bocciature e le sanzioni disciplinari?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
....quello che non si era mai accorto che le navi da crociera passavano a filo di spiaggia.....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quando avranno tempo i vigili potranno occuparsi anche degli sfregi al .Palazzo della Civiltà Italiana all' EUR, deturpato da una oscena recinzione per occupare abusivamente una strada pubblica da adibire a parcheggio esclusivo, sotto gli occhi degli adiacenti uffici comunali e nell' indifferenza della Soprintendenza che non vede le brutture inferte ad un edificio monumentale patrimonio della città.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
dopo dieci anni di contratti mancati la proposta di aumento è una umiliante mancia che sarà finanziata con i risparmi ottenuti dalla riduzione a quattro anni dei licei e dalla sostanziale abolizione delle bocciature raccomandata ai presidi. Gli insegnanti italiani continuano ad essere i meno pagati d'Europa, la scuola viene vista come una palla al piede da una classe politica incolta che l'ha frequentata poco. e si vede!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
il vero danno è che si sono portati via i cartellini dei prezzi, le borse sono la cosa meno preziosa
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non usate i traduttori automatici, il titolo è incomprensibile
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
spiegateci meglio questo gioco erotico con il bloccapedali, non si finisce mai di imparare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
siamo alla frutta, si cerca di raschiare il fondo dei cassetti dei botteghini. La cosa è coerente con la volgare abolizione delle facilitazioni per gli anziani per l'ingresso ai musei. il ministro ha della cultura il concetto secondo cui i cittadini sono turisti da spennare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
è il tratto più veloce di Via Cristoforo Colombo, spesso si vedono auto a 200 km/h.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
pensa che commenti se lo avessero preso in una moschea. A parte gli (amari) scherzi, se le cose stanno così una inchiesta sulla struttura che lo ha accolto non guasterebbe.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
dall'articolo sembra che la signora sia vittima di una truffa dell'agenzia immobiliare, quanto alla pensione non sembra verosimile che un'insegnante percepisca una pensione così misera. Forse ha fatto solo qualche supplenza per poco tempo. Tutta la nostra solidarietà a chi è in difficoltà, ma scegliere chi la merita sulla base di pregiudizi razziali è una barbarie purtoppo diffusa.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nella lingua italiana non è previsto il genere neutro, pertanto quando ci si riferisce ad un insieme (i giovani, i viaggiatori, gli studenti, i lavoratori... ) si usa il maschile come se fosse neutro, per intendere la generalità degli interessati. Lo stesso vale per le funzioni, sindaco, ministro sono funzioni, non attributi, pertanto è un errore declinarlii al femminile. Inoltre l'attenzione ossessiva verso questi argomenti rivela che qualcuno/a non ha niente di meglio da fare (o non è in grado di occuparsi di altro).
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Da molti anni a novembre c'è in molte scuole il rito dell'"occupazione", normalmente si risolve tutto con qualche giorno di vacanza, si fanno corsi più o meno improvvisati senza troppi contenuti e un po' di innocente baldoria. La strana tolleranza verso queste manifestazioni è l'indicazione più esplicita del disinteresse delle autorità verso la scuola. Talvolta, raramente, si verificano episodi da codice penale. In genere le famiglie accettano questa perdita di tempo come ineluttabile, qualcuno più ingenuo la considera una esperienza formativa, i presidi ed i professori sono di fatto obbligati ad accettare, pena l'ostrascismo e la gogna. Se una preside ha un po' di coraggio va sostenuta, non criticata. P.S. il Virgilio come altre scuole del centro, non è frequentato solo da figli di papà, ma anche da quelli che provenendo da quartieri lontani sognano di frequentare gli ambienti "giusti", la controprova? non ci sono mai trasmigrazioni di studenti dal centro ad una scuola di periferia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
taglieremo l'erba dove pascola la Lega. Come abbiamo già fregato Berlusconi con l'art.18
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
non conosco il caso Rutelli, ma anche per i comuni mortali è purtroppo piuttosto semplice cambiare classe o scuola nel corso dell'anno. Di solito la cosa si verifica dopo la prima pagella con qualche insufficienza. I presidi in genere non fanno storie e concedono il nulla osta. Molte famiglie educano i figli alla fuga.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
la scarsa considerazione sociale verso i professori da parte delle famiglie si estende spesso agli studenti e deriva in gran parte dalle umilianti retribuzioni. Il sillogismo è: se si accontentano di così poco , significa che valgono poco. L'esempio viene dall'alto, basta vedere le proposte di rinnovo dei contratti. lo scorso anno centomila italiani sono emigrati, in gran parte giovani. Molti di loro fanno gli insegnanti in altri paesi, la loro formazione è costata sacrifici al nostro paese e gli altri se li godono.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
intanto le compagnie di assicurazione continuano ad aumentare le tariffe, siamo a circa il doppio della media europea, con l'asssurdo imbroglio del bonus-malus. E' stato quasi azzerato il mercato delle piccole moto, in famiglia abbiamo rinunciato a due mezzi, ora usiamo il car-sharing. Grandi risparmi e poche preoccupazioni. Nessun governo ha il coraggio di intervenire.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
il trionfalismo di questi dati contrasta con l'osservazione empirica, andate a vedere ad esempio la Galleria di Arte Moderna, lo splendido Museo Etrusco, la Galleria di arte Antica, il Museo Nazionale Romano,sono quasi deserti. Gli unici musei affollati sono i Musei Vaticani e la Galleria Borghese. Da quando è stato preso il volgare provvedimento che abolisce le facilitazioni per gli anziani non si vedono più neanche i pensionati. .
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 158 commenti
con 126 commenti
con 94 commenti
con 92 commenti
con 82 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP