Nevi

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Temo che, dopo il 4 marzo, quale che sia la forza politica che andrà al governo, questi saranno gli scenari delle nostre piazze ai quali ci dovremo abituare. Smessi i panni di corteggiatissimi elettori, il giorno dopo, tranne quel manipolo di un migliaio di eletti e loro sodali, ciascuno di noi ritornerà alle consuete miserie quotidiane di sempre.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi sa che i parlamentari chiacchierati a proposito dei rimborsi e ricandidatisi con il m5s, una volta eletti cambieranno casacca per confluire in un qualche raggruppamento misto approfittando dell'assenza del vincolo di mandato, così sottraendosi all'obbligo del versamento imposto dal partito di parte dell'indennità parlamentare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Temo che questo sia solo un assaggio di ciò che accadrà in gran parte delle nostre piazze dopo il 4 marzo, chiunque vada al Governo. A parte i 945 eletti (e loro sodali), il resto di noialtri, smessi i temutissimi panni di elettori, ritornerà a convivere con le nostre miserie quotidiane di sempre. Inutile farsi illusioni.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Già il solo aumento ad inizio anno del pedaggio autostradale, delle tariffe dei treni, del caffé al bar, delle spese di luce, acqua, gas, elettricità, sacchetti ecologici e non so cos'altro, rende ridicola una siffatta, roboante dichiarazione, indecorosa sulla bocca di chi la rende ed offensiva per chi l'ascolta.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' straordinario leggere, dopo ogni sconfitta - ma questo vale per tutte le squadre - sentire gli allenatori affermare, tra l'altro, "dobbiamo lavorare di più". Ma che vuol dire?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Poltrone, poltrone, poltrone, poltrone soltanto poltrone, poltrone tra noi...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Siccome questi ci riproveranno perché altro non sanno fare, un buon servigio da rendere alla comunità in casi simili sarebbe non solo quello di dare la notizia ma di pubblicare i volti di questi malfattori in maniera da potersene, nel caso, ricordare. Ed inoltre di queste cose, e di come comportarsi, se ne dovrebbe anche parlare agli allevi (allieve soprattutto) delle scuole guida.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E certo, con tanti ricercatissimi marchi italiani e non, dovete falsificare proprio la mercanzia vaticana? Eh Santità, Santità...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Qui si sta mettendo veramente male per i comuni mortali perbene
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I furbetti del "clandestino"...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il problema per la ragazza non credo sia risolto. Avrà bisogno di adeguata tutela. I due, purtroppo, tempo qualche giorno, ritorneranno in strada
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mai viste pattuglie in borghese con vetture non istituzionali ferme sul ciglio di una strada a fare controlli alle auto. E se pure dovesse capitare (cosa molto improbabile), meglio farsi inseguire fino al più vicino posto di polizia
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
In pratica, con la prescrizione è come dire che se uno soffre di una patologia per la quale occorre operarsi ma non lo fa, quella malattia sparisce da sé
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Certo, perché l'autorizzazione a sparare musica a tutto volume e connessi assembramenti altrettanto "fracassosi" fino alle quattro di ogni giorno (vedasi noto locale in zona Torre Argentina) elimina miracolosamente il disagio dei residenti e salutare l'insonnia degli stessi. Però ti garantisco le domeniche ecologiche. Ipocrisia istituzionale!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Perché senza fissa dimora? Sono tutti con fissa dimora in Italia...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ci ammorbano con le domeniche ecologiche invece di preoccuparsi di questa più letale forma di inquinamento della nostra società che già conta centinaia di morti ammazzati. Politica da terzo mondo, quale in effetti stiamo diventando
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una curiosità: ma, a parte le nostre unità navali, ma le navi spagnole, francesi, danesi ecc. che soccorrono questa gente trasferendola in Italia, dove prendono i soldi, ad esempio, per far rifornimento di carburante (e in quale porto?), i soldi per i viveri, per gli stipendi (il personale avrà pure una famiglia, dei figli, delle mogli, delle spese comuni da sostenere) e per tutto ciò che occorre in genere quando si sta fuori per mesi? E, soprattutto, chi paga?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Capisco, ma un conto - penso - sia dare la notizia, un conto, almeno in questa fase ove credo viga la presunzione di non colpevolezza o qualcosa del genere, pubblicare un documento della Procura con tanto di nomi, cognomi e indirizzi di altre persone. Senza voler entrare nel merito della vicenda, ovviamente, compito riservato ai giudici.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non so, ma si possono pubblicare atti del genere senza quantomeno violare la privacy anche delle altre persone, oltre quella del Sig. Pirozzi?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La Signora si è at tenuta all'efficientissimo protocollo in vigore in tema di legittima difesa:aracinesca: li ha lasciati entrare, si è fatta picchiare e scaraventare sul divano. Ha poi correttamente acconsentito a farsi minacciare di morte ed a permettere che le mettessero a soqquadro la casa, fino a lasciarli liberi di fuggire con denaro contante e gioielli senza far loro alcun male. Brava Signora, così facendo ha dimostrato come ci si mette al riparo da una marea di guai e si contribuisce a non aumentare la popolazione carceraria o il lavoro delle forze dell'ordine.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Certa gente non meriterebbe nemmeno di beneficiare del diritto ad essere detenuta, a nostre spese, nelle carceri italiane. In attesa di uscire e ricominciare. D'altra parte è giovane, ha 29 anni, di strada davanti, anzi di strade romane, ne ha ancora tante da fare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma perché indignarsi a mezzo web deve necessariamente significare incitamento all'odio? Non ci siamo forse indignati per l'esclusione dell'Italia dai mondiali di calcio? Eppure non mi risulta che siano stati assassinati dei calciatori. Non ci siamo forse indignati per insegnanti che malmenavano bambini o medici e infermieri che trascuravano i pazienti? Eppure non mi risultano rapimenti di insegnanti o aggressioni a medici e infermieri all'uscita di ospedali.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mah, ormai l'Italia è un campo minato, anzi peggio, visto che si rischia di saltare in aria anche quando prudenzialmente si decide di starsene fermi. E se anche Salvini dovesse andare al Governo e decidere di dar corso alle espulsioni, già mi immagino le proteste, le nostre piazze messe a ferro e fuoco trasformate in campi di battaglia. I responsabili politici di questo sfacelo dovrebbero incorrere, essi sì, nella incandidabilità.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Fate il punto, fate il punto...sono anni che si fa sempr e solo il punto della situazione
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ed ora noi, già martoriati contribuenti italiani, dovremo anche farci carico di garantire in cella a questi galantuomini pranzi,cene, prima colazione, vestiario, assistenza sanitaria, spese di interpretariato legale e gratuito patrocinio. Che pena per i genitori della povera ragazza. Di quest'altra povera ragazza.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tanto è come con i piccioni: fai bum e scappano per un momento per poi tornare dov'erano un attimo prima
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non basta la repressione, peraltro del tutto inadeguata, insufficiente e sfiduciata. La delinquenza, grande e piccola, aumenta di giorno in giorno i propri organici di migliaia di "dipendenti" e per uno che ne acchiappi, cento se ne aggiungono. Le carceri sono stracolme, il rimedio non è costruirne di nuove (i soldi non ci sono, poi le lungaggini, le corruttele, ecc.) ma la depenalizzazione dei reati cosiddetti minori e provvedimenti svuota carceri. La gente comune poi, ossia i contribuenti elettori, si arrangi da sola per fronteggiare stupri, furti, borseggi, molestie, occupazioni abusive, accattonaggio ossessivo, badando però a non trascendere perché lo Stato vigila, e come viglia, col suo potere punitivo a danno del disperato suddito giustiziere fai-da-te.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il commercio al minuto è oggi tra le attività più a rischio: lo Stato con le sue tasse, il Comune con i suoi balzelli, il pizzo alla delinquenza, il commercialista, la concorrenza sleale degli abusivi, le banche, il personale, il funzionario che finge di non vedere se...te credo che chiudono e se ne vanno
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il territorio dell'area Torre Argentina-Pantheon-Campo dé Fiori, con le tante stradine e vicoletti dalla pessima illuminazione, di notte è completamente abbandonato a se stesso. Fanno ridere quei posti fissi, stanziali, di polizia/militari, ad esclusivo appannaggio di qualche big residente in zona. Occorrono divise per strada, mentre invece non si vede nessuno ed anche questo fa scattare nella mente di tanti idioti e delinquenti la sensazione di poter tranquillamente lasciarsi andare a qualsiasi malefatta. Risultato, questo, anche delle irresponsabili inefficienze e latitanze del nostro sistema di prevenzione e controllo del territorio, che non sia limitato al solo traffico veicolare diurno.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nuovo corso, la svolta...e dai, ma starsene tranquilli a casa no?
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 95 commenti
con 87 commenti
con 81 commenti
con 74 commenti
con 74 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP