hallogram

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il bulgaro con il coltello in tasca che tipo di risorsa è?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Altri voti che arrivano
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma come funziona il calcolo degli anni nella giustizia italiana se non sono passati due anni dal fatto e ne sono stati comminati quattro e chi è stato condannato dice che adesso è libero? Non ho capito qualcosa?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Speriamo che non vada a finire a tarallucci e vino come sempre. Speriamo....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Vanno controllati tutti questi pseudo negozi che sono concorrenza sleale per chi lavora seriamente. E' ora di finirla con questo pseudo buonismo che attenta alla nostra salute. Oltretutto questi negozi crescono come funghi togliendo spazio a chi potrebbe operare in regola. Adesso vogliamo anche pensare che la multa la pagheranno e che smetteranno di fare questa attività ? Queste sono le risorse che abbiamo importato. Senza rispetto di nessuna regola.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Settecento euro? Però....danarosi i nomadi stanziali.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che pena questo tipo di televisione.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'informatizzazione dell'Inps e della PA quanto gli italiani sono in grado di sfruttarla? Quante di quelle persone che sono in fila potrebbero fare la stessa cosa dal proprio terminale ? Noi siamo notoriamente un popolo che ha spesso pi√Ļ di un telefonino a testa ma che quando si tratta di sfruttare le procedure informatiche √® dietro a gran parte del mondo. Quindi nell'articolo andava spiegato, a mio avviso, il motivo della presenza fisica delle persone e se tale presenza fisica avrebbe potuto essere evitata con collegamenti telematici. Per esperienza diretta riconosco un alto grado di automatismo, certo non tutto, delle procedure all'Inps mentre, al contrario, l'Ama sotto questo punto di vista √® ancora al fax, alla lettera della posta e all'obbligo di mettersi in fila per diverse procedure che potrebbero essere effettuate da casa. Insomma in una capitale europea queste file quanto dipendono dagli Enti e quanto dipendono da noi?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il problema è che puoi scrivere e segnalare quanto vuoi ma in questa città è veramente complicato farsi ascoltare. La disponibilità a far finta di ascoltare è caratteristica peculiare solo all'approssimarsi delle elezioni
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Se è un telefono dell'ultima generazione il problema dei numeri della rubrica non si porrebbe se sono stati legati all'account del sistema operativo del telefonino. Rintracciare il telefono, se di ultima generazione, è comunque sempre possibile. Gigi RIva è stato il mio idolo da bambino ed è una persona che mi ha dato sempre l'impressione di una generosità tale che non capisco come la "persona" che lui ha aiutato si possa essere comportata in questa maniera così meschina. E' stato un grande giocatore e l'ho sempre visto come un grande uomo. Spero che possa ritrovare il maltolto e che la persona da lui aiutata se ne ritorni al suo Paese. Questa gente non ci serve e non ci merita.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una brutta storia quella che il destino ha riservato a due persone che hanno lasciato troppo presto i loro affetti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E dove sarebbe il punto di Roma dove dovrebbe nevicare?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ormai le parole sono finite si sta scendendo sempre pi√Ļ gi√Ļ. E' ora di far vedere qualche azione concreta. Era prevedibile, per ci√≤ che √® stato fatto in passato, che non potesse andare meglio di cos√¨ come stiamo vedendo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La gogna dovrebbe essere per il ragazzo che ha messo in rete il video. Un gesto indegno che stava determinando una tragedia in cui a pagare sarebbero stati proprio i figli della donna. Speriamo che la punizione per questi atti infami sia esemplare per far passare la voglia a chi ne avesse in futuro intenzione di farle la stessa cosa.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Accertato che il morto è un rapinatore che altro c'è da accertare?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Speriamo che la punzione sia esemplare. Se si comportano così con chi è in divisa cosa possono fare con chi la divisa non la indossano?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una delle citt√† pi√Ļ tranquille d'Italia sta vivendo delle giornate da cui ne vorrebbe uscire al pi√Ļ presto
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ex fabbro passato ad altra attività. Così come è stata raccontata sembra la storia di un film di guardie e ladri degli anni 60.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Perché oscurare la faccia del gentiluomo presumibilmente svizzero che ha eseguito l'operazione di prelievo? Sarebbe interessante sapere come è andata a finire? Li avranno presi ? E se li hanno presi dopo quanti minuti sono usciti?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non parteggio per la Raggi ma non sapendo quando è stata fatta quella foto e non vedendo il nesso con un episodio di violenza, a cui la Raggi o altri non so cosa avrebbero potuto fare, mi sembra un commento tanto per scrivere qualcosa di politichese poco costruttivo. Ricordo che in quella fermata per diversi anni non si vedeva nessuno nel gabbiotto per tutta la giornata. Si cominciò con Alemanno e quindi l'Amministrazione della città era di altra colorazione. Adesso ogni tanto qualcosa di presenza c'è. Ma, ripeto, questo c'entra poco con l'atto ignobile di otto vigliacchi che si sono accaniti su una sola persona.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E poi se li butti di sotto passi i guai. E' ora di finirla. Sanno che non saranno puniti e fanno come vogliono.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Si è arrivati a rendere obbligatorie le cinture visti i morti sulle strade ed eccoci ancora qui a commentare la perdita di un'altra giovane vita. Purtroppo un'abitudine quella di non indossarle che non si riesce ad eliminare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Lo choc è come un Paese come il nostro possa arrivare a incensare un personaggio che ha sparato a persone comunque indifese e colpevoli di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato con il colore della pelle che non era quello giusto. Non è certamente questa la giustizia. Lo choc è come siamo potuti arrivare a questo punto e come si è arrivati a rovinare un Paese ed a incattivire la sua gente con una politica fatta di opportunismo e finto buonismo. Speriamo che si riescano ad accertare i fatti ed a dare una condanna esemplare ai veri colpevoli e si faccia pulizia di tutta questa irregolarità con cui ci stanno cercando di abituarci a convivere.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Premetto che non seguo la trasmissione. Beh, non era poi così male. Se poi c'erano altri migliori di lui giusto che sia andato fuori ma se non fosse stato così?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non capisco che tipo di intervento abbia fatto. Secondo me manco se ne è reso conto. Tappati in casa perché non c'è sicurezza nelle strade e dobbiamo limitare la nostra libertà e quella delle persone civile a poter uscire? Mah....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non sarebbe ora di prendere qualche decisione oppure aspettiamo il morto?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' esploso un telefonino ma dall'articolo non si comprende perché sia successo tutto questo anche perché nessuno dell'azienda ha rilasciato dichiarazioni.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Comprendo il dolore della mamma e della famiglia, che a differenza di altre √® mortificata per quanto √® successo, ma non capisco come si possa accoltellare una professoressa perch√© la nonna sta male. C'√® qualcosa che non va nel ragazzo ed ora la famiglia, che sembra composta da brave persone, dovr√† occuparsene con una attenzione maggiore di quella prestata fino ad adesso. Anche il fatto che non partecipava alle gite dei compagni mi lascia perplesso. I figli non si finiscono mai di conoscere ed educarli √® veramente il mestiere pi√Ļ difficile del mondo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Manto scivoloso? Può essere ma a quanto andava?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un omicidio orribile che ha come esecutore l'assassino che l'ha commesso ma che √® sulla coscienza di chi permette tutto questo ormai da troppo tempo. Una mattanza senza fine che non si riesce a fermare in questo Paese che non da pi√Ļ nessuna sicurezza ai suoi cittadini e che sta subendo una brutale escalation di violenza.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 101 commenti
con 94 commenti
con 89 commenti
con 77 commenti
con 75 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP