Fabio.Menghini

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Prendiamo atto della realtà. Copiamo: Germania, Svizzera , Olanda ,etc. e legalizziamo la prostituzione. Se dopo 60 anni di negazione farisaica del problema, con la Legge Merlin , troppe strade sono bordelli alla luce del giorno e della notte e nessuno è riuscito a modificare le abitudini del gregge peccaminoso, è ora di provvedere: legalizzare e tassare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La Chiesa Cattolica è universale per definizione. Certo gran parte del mondo abitato ne conosce a mala pena la presenza: Cina , India, Giappone etc. vivono la loro vita senza scomodare la CEI o il Papa. Nel mondo cosiddetto cattolico gran parte degli Stati sono laici , molto laici : con aborto , divorzio ed eutanasia. Tutto ciò premesso il Monsignore faccia il buon prete e non si occupi della politica italiana, se proprio vuole occuparsi di questioni terrene : pensi ai preti pedofili ed alla assoluta carenza di vocazioni. Non è un caso che il troppo generoso 8 per mille dia un gettito sempre minore.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Zona Ostiense , via Costantino e limitrofe. Miracolo: da tre giorni cassonetti svuotati , rifiuti intorno raccolti. Auguri al resto di Roma!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Disciplinare la prostituzione. E' l'unica via possibile. Si faccia come in Germania, Olanda , Svizzera. Le Prostitute pagano le tasse: questo è il punto chiave . Esercitano con la tutela delle leggi. C'è un controllo sanitario.Se la CEI, padre Mazzi, le vecchie ed i vecchi farisei sono contrari, è un chiaro segno che è una legge di civiltà. Il Vaticano ed il Santo Padre, prima di fare commenti sulle leggi italiane, si preoccupino della sessualità dei Preti e delle Suore di tutto il Mondo che annegano nel peccato e nel crimine la loro naturale voglia di sesso.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Lasciateci morire in pace. In questo Mondo di 6 o 7 miliardi di individui, i cristiani ed i cattolici sono una minoranza. Inutile sventolare dogmi che non sono certo universali. Fra le tante o poche libert√† di cui l'individuo adulto e consapevole pu√≤ disporre c'√® anche quella di poter scegliere di morire, senza recare danno a nessuno. Mi sembra crudele ed irragionevole verso chi non ha pi√Ļ neanche la forza di morire , volerglielo comunque impedire con pretesti pseudo religiosi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un giorno andremo a votare. Oggi tutta la mia simpatia al paziente rapinato.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Parlino meno , ma agiscano senza dire e fare castronerie risibili e dannose.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Idiozia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non dare soldi.Tutte queste ONG vivono alla grande beneficiando in realtà solo i loro organizzatori. Se va bene poche briciole forse arrivano ai bambini o agli altri destinatari. Oltre alle navi, noleggiate o comprate, pensate quanto costa la pubblicità in TV o sui giornali o su volantini.Viviamo in un brutto mondo con troppi sciacalli travestiti da agnellini caritatevoli.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quello che penso io. Vale poco, poco : ma lo dico. Qui nessuno ascolta, forse il treno fa troppo rumore ? Allora bisogna scrivere, ovvero quando si andrà a votare ricordarsi bene delle parole, ma soprattutto delle azioni dei personaggi che hanno imposto all'Italia oltre la piaga dell'indebita invasione di troppi immigrati delinquenti, anche questo tipo di " nomadi" : la Presidenta Boldrini, il Vaticano, l'Opera nomadi, e buona parte della Politica: quella per intenderci in ottimi rapporti con il dott. Buzzi e compagnia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'autorità anti-corruzione è del tutto inutile. La corruzione è un reato: va perseguita. Con lo stessa logica si potrebbe istituire una autorità contro lo stupro, una contro i furti in appartamento, un'altra contro gli scippi. Polizia e PM sono sufficienti: basta applicare le leggi che ci sono, cosa certo non facile. Mi pare di capire che istituire una nuova Autorità serva solo ai Politici per fare credere di risolvere un problema.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ormai so per chi non votare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Troppo spesso lo Spirito Santo e gli Angeli Custodi si distraggono.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quelli che non leggo, su episodi del genere, sono i commenti dei vari Uffici stampa di coloro che farneticano di integrazione e di rieducazione dei delinquenti. Questi Politici , che fanno le Leggi, si domandano mai se la gente perbene si sente tutelata?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il degrado di Roma. Il problema al punto in cui siamo è di reprimere e punire severamente. Presto sarà possibile accantonare le idee balzane di teoriche integrazioni a spese solo della popolazione povera ed onesta e attuare , dico attuare per davvero, una politica di repressione del crimine . Ma questa è una politica di destra...forse. Ma ben venga se quella di sinistra ha prodotto lo scempio di cui riferiscono le cronache.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I Tunisini delinquenti possono e debbono essere subito rimpatriati. Se non si può fare e debbono vivere mesi od anni alle spalle degli Italiani, in galera o liberi in attesa di processo, è ora di modificare le leggi .
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Rimedi empirici , ma collaudati.A ) Costruire o riadattare nuove carceri : almeno 10.000 posti. B) Legalizzare la prostituzione. Tantissime frustrazioni o esigenze sessuali troverebbero rimedio, con forte vantaggio per l'Erario.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La Politica negli ultimi 30 o 40 anni ha consentito, anzi incentivato l'arrivo e la permanenza a Roma, detto in sintesi, di cani e porci . Perciò : nessuna meraviglia per il degrado e lo scadimento registrato da tutti gli indicatori di civiltà.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La signora On.Presidenta della Camera delle Deputate e dei Deputati quando afferma che tante Associazioni laiche e cattoliche non aspettano altro che questa legge,( non interessa troppo sapere cosa c'è scritto ), non si rende conto che i Sigg. Buzzi e Carminati per la sinistra - destra e le varie specie di caritas cattoliche hanno mangiato a dismisura sul caos voluto della invasione di stranieri abusivi. I normali cittadini vedono bene che si vuole imbandire un'altra grassa tavolata con il falso pretesto di dover preparare i troppi nuovi cittadini al conseguimento della cittadinanza italiana.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non ho notato i commenti della C.E.I.. Tace pure Papa Francesco. Mah.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Obiettività. Due Persone sfortunate sono decedute. Non erano giovanissimi, né erano in buona salute. Certo potevano vivere tanti altri anni. Ma nessuno può garantirlo. Augurarsi un cuore nuovo ed in perfette condizioni, significa augurarsi la morte di una persona giovane ed in buona salute, da usare come Donatore. Solo pensarci produce malessere. Ma i Medici e gli Infermieri? Direi che fanno il possibile , con i limiti che la natura e la scienza impongono. Troppo facile dare loro colpe con logica da tifosi di sport. Quando si entra in camera operatoria o in ospedale, può accadere il peggio, ma attenzione a non dare subito la colpa a chi è intervenuto , con le migliori intenzioni, per curare. Il rischio che si corre è che in camera operatoria o in ospedale si aggiungano tanti " Cantone" ed " ispettori "che garantiranno la assoluta legalità, ma non certo la sopravvivenza dei malati.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Secondo me. I cassonetti sono una vera bruttura, prima di tutto. Poi sono poco pratici per le donne e gli anziani. Sono alla mercé dei vandali e si guastano facilmente. Proporrei di tornare ai contenitori posizionati negli androni dei fabbricati . Ciascun proprietario o condominio avrebbe il chiaro interesse a tenere pulito lo spazio per la raccolta dei rifiuti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' una notizia non nuova, ovvero roba già vista e sentita. Nei " campi " Rom c'è tanta delinquenza annidata e protetta. E' comunque utile diffonderla perché alcuni politici, anche di rango elevatissimo osano parlare , a proposito di Rom : di risorsa per l'Italia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Siamo messi peggio di quanto speravamo. Ci sono troppi delinquenti in giro che debbono sopravvivere in qualche modo.Le cronache spesso riportano che dopo le condanne penali al carcere, si ricorre agli arresti domiciliari anche per chi un vero e proprio domicilio non lo ha.La spiegazione è che le carceri sono già stracolme. Col 30% almeno di stranieri. Il rimedio: costruire altre carceri, o meglio adattare edifici esistenti a nuove carceri. Solo sistemazioni spartane civili , ma dure. Riaprire le carceri scomode sulle isole minori. Il cui personale vi lavori a turno con stipendi maggiorati. Rimpatriare i delinquenti ad un ritmo superiore a quello dei loro arrivi , consentiti per troppo tempo da troppi politici ignavi o collusi e prezzolati.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un passo utile. Facciamo come in Olanda, Germania o Svizzera: legalizziamo la prostituzione, detto in modo soft. Riapriamo le case chiuse : detto in modo spiccio . Tanto testosterone sarebbe neutralizzato senza danni.Tanti centri massaggi, tali solo per ipocrisia potrebbero essere facilmente riconvertiti e pagherebbero le tasse.Aumenterebbe il gettito tributario, ed anche l'8 per mille. Pure la Chiesa ne avrebbe vantaggio.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non buttiamo soldi. Chi ha incendiato lo ha fatto per trarne un vantaggio con le spese di rimboschimento o simili. Per fortuna Madre Natura in 20 o 30 anni farà ricrescere quasi tutto. Tra 60 anni anche i pini saranno di nuovo imponenti . Costo zero.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un problema di bilancio pubblico. Non parlo d'altro. Legalizziamo la prostituzione come in Germania, o in Olanda. Avremo meno disoccupazione giovanile ufficiale ( dispiace dirlo , ma √® cos√¨); l'Erario potr√† tassare chi esercita liberamente questa professione . Come d'incanto i centri di" massaggi" cinesi e non chiuderanno. Una ipocrisia in meno, qualche entrata in pi√Ļ per l'Erario. In fondo ne avr√† beneficio anche il Vaticano che lucra l' per mille!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sempre pi√Ļ convinto. Troppi eroici benefattori, con i soldi degli altri, campano alla grande, fanno encomiabili prediche e sono i buoni filantropi, poi appena scrosti la superficie scopri che li spinge solo il loro proprio interesse e tornaconto. La Caritas, il Vaticano, le Ong , oltre a Buzzi e Carminati ancora sub judice, sono la prima causa delle sofferenze dei " migranti" o clandestini: hanno fatto credere che gli Italiani brava gente avrebbero fatto l'impossibile e dove non arrivavano gli Italiani c'erano Loro a provvedere. Come i pescatori " pasturano" per prendere i pesci, questi furbastri hanno fatto propaganda per convincere anche chi esitava a partire. Tutti clienti da spennare in vario modo, oppure da esibire per carpire euro agli Italiani buoni e creduloni. Una veritiera informazione avrebbe evitato sofferenze e la distribuzione di profilattici e diffusione di metodi contraccettivi, da finanziare con parte dell' 8 per mille, avrebbe fatto molto pi√Ļ che le interessate prediche della CEI o della Signora Liu.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Professionisti dei " salvataggi". Non vogliono regole perché la gente nell'acqua che grida, dopo esserci capitata non per caso, è una sicura fonte di guadagni e fa pure dire agli ingenui, ed anche ai complici politici : ma che dedizione all'umanità queste ONG!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Era ora. Le ONG " italiane" vanno bloccate, condannando gli equipaggi, perché causano l'immigrazione di non aventi diritto e forti spese all'Erario per mantenere chi sbarca. Le ONG non italiane che " salvano " o meglio traghettano persone che volontariamente si sono messe in mare , le trasferiscano nei porti del loro paese o di un paese che glielo consente.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 90 commenti
con 79 commenti
con 77 commenti
con 70 commenti
con 65 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP