carla7

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il ministro Orlando è oltremodo prudente nei confronti di certe accuse ad alcune ONG, non tutte ovviamente, mentre spera che la procura di Catania parli avendo indagini e atti che le supportino. Cioè qualunque ONG è tutelata a prescindere da qualsiasi ragionevole dubbio, invece va fatta una "valutazione" sulle eventuali prove che Zuccaro procuratore dovrà produrre dopo essersi esposto pubblicamente in termini molto equilibrati su una questione tanto delicata e grave.Il Paese di Alice dove tutto gira al contrario non si smentisce mai.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi vergogno io per l'ennesima volta del nostro ordinamento giuridico quando a vergognarsi dovrebbero essere invece tutti coloro che hanno legiferato finora ogni protezione a tutela dei Caino. Da donna e mamma un forte abbraccio e tutta la mia solidarietà alla famiglia Zacconi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dopo cotanto curriculum e così gravosa pena almeno la patente potevano pure restituirgliela a sto poverazzo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quando si attua da anni una vergognosa politica immigratoria fatta di soli diritti e zero doveri (già ampiamente nota In Africa e Asia) accompagnata da un garantismo legislativo che mi limito per la censura a definire discutibile, ancora troppo bene stiamo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Invece di rientrare subito in casa o scappare velocemente per le scale si sporge dalla ringhiera fino a precipitare giù? Forse questo povero ragazzo è stato preso da un attacco di panico o soffriva di cinofobia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Questi sono coloro che dobbiamo e vogliamo andare a prendere piuttosto che raccattare non si sa chi e a quale fine tutti quelli che le ONG e navi internazionali più la marina sbarcano sulle nostre coste.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il ladro di biciclette 80enne in carcere e i delinquenti pericolosi in libertà. Cioè la conferma di quanto abbiamo sempre detto. Per andare in carcere devi rubare una mela, per non andarci puoi fai tutto il resto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Conduce troppo sbilanciata verso la sua parte politica, tende a prevalere il contraltare sugli ospiti che esprimono idee e opinioni diverse. Soprattutto, pure nella sua assoluta bravura, preparazione, esperienza e professionalità come giornalista, non ha purtroppo il dono dell'empatia che si evidenzia maggiormente nelle lunghe trasmissioni di prima serata con un pubblico televisivo variegato. Almeno questa è la mia opinione sullo share via via più deludente.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Torna l'incubo. Perchè se ne era mai andato? La sola novità è che dal nord siano arrivati in Toscana
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Allora da oggi per i cani pannolini o tappetti obbligatori. Certe volte penso che l'assenza dei vigili sule strade sia addirittura salutare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma crede veramente che il tanfo che lei e non solo lei annusa in certi luoghi e in certi giorni sia per colpa dei cani?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ammesso che le cose siano andate veramente così, anche i parenti di noti giornalisti, attori, cantanti sono agevolati in virtù dei loro cognomi pure se di pari bravura rispetto a illustri sconosciuti. Ci sono posti di lavoro che passano di padre in figlio grazie a previsti vantaggi aziendali. Non parliamo delle quotidiane raccomandazioni che in Italia sono prassi in qualunque campo. Oggi qualcuno si sveglia solo con Boncompagni?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ormai non ci si stupisce più vivendo in un Paese dove l'abusivismo impera sovrano iniziando dal commercio per finire alle costruzioni nella più totale assenza di controlli e rispetto di regole, che come le leggi, hanno mille cavilli per essere aggirate.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Allora le cinesi ancora non ci hanno capito niente. Se proprio......vanno pistati i mariti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sicuramente da portare o già portati ne aveva almeno altri due purtroppo destinati a morte sicura.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Purtroppo i parrocchetti hanno spodestato quasi completamente anche i passerotti, i fringuelli, i cardellini, le cince almeno nelle ville comunali di piccola o media grandezza (per es. Villa Lazzaroni come esperienza personale). Per quanto riguarda l'ormai consistente aumento dei gabbiani almeno contribuisce a contenere il numero dei piccioni e dei topi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Caro vecchio ecologico amico tram. Spero venga ripristinato al più presto in tutti i luoghi dove sia possibile farlo. Da certezza sui tempi di percorrenza e alleggerisce consistentemente il traffico.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Anzitutto spero che la bambina venga tolta a quel contesto famigliare, poi vorrei certezza che in quella casa non accadesse il contrario e cioè non era la madre a ridurre così quella povera piccola.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Meno male che il governo ha pubblicizzato i suoi decreti circa l' inasprimento delle pene. Meno male che ormai alle favole non ci crediamo più.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E tornerà in Italia presumibilmente entro il 30 di questo mese senza documenti a bordo di qualche nave delle potenti flotte onlus che stazionano davanti alle coste libiche. In alternativa si accontenterà di quelle internazionali sempre addette al traghettamento rotta Libia/Italia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tre crolli in sei mesi. Sarà il caso di iniziare un controllo a tappeto di tutte le strutture che abbiamo pagato profumatamente noi cittadini con le nostre tasse oppure aspettiamo una nuova tragedia?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Forse ci potrebbe essere una probabilità per cui i cuccioli magari per bere abbiano trovato il modo di avvicinarsi al vascone purtroppo cadendoci. Esistono però altre mille probabilità come per es. che danno fastidio a qualcuno oppure senza sterilizzazioni che sono diventati troppi e quel qualcuno pratica ancora il rurale "controllo delle nascite" affogando o seppellendo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mah! Tutto questo scenario non mi piace affatto. La Turchia ha intrapreso la strada che non è certamente quella del dialogo e della democrazia, minaccia l'Europa di aprire le frontiere e far entrare i migranti che tiene a bada a suon di miliardi di euro dalla UE nonchè (notizia dal TG5 delle 20) parla di "crociati" sconfitti dal referendum. Dall'Africa arrivi interminabili mai registrati prevalentemente di musulmani. La Cina, l'America e il Giappone con la Corea non dormono sonni tranquilli. C'è una destabilizzazione scientifica all'origine di quanto sta accadendo programmata da chissà chi oppure è solo un caso che tanti eventi che preoccupano si siano concentrati nello stesso momento?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quando li vanno a prendere dai gommoni e sanno esserci le telecamere o i telefonini che registrano sono tutti dimessi, buoni buoni, con lo sguardo perso. Quando sbarcano già sono altre persone. Quando arrivano nei centri di accoglienza tirano fuori quello che hanno tenuto ben nascosto fino ad allora e ce lo raccontano le cronache. Pretese e arroganza in primis poi nei biblici 5 anni che ci si mette per capire se mandarli a casa (senza riuscirci per i ben noti motiivi) la macchina delle nuove risorse inizia a produrre. Prostituzione e sfruttatori, spaccio, stupri o tentati stupri, adeguandosi così ail'altro filone sempre di grandi risorse ma dell'est europa (altra zappa sui piedi) specializzato in furti rapine e scippi violenti. In conclusione le miserie italiane sono roba da educande. Per i benpensanti, i buonisti e i boldriniani è ovvio che nel qualche milione ci siano le dovute eccezioni che però come proverbio insegna confermano la regola.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Abbiamo oggi parlamentari nelle aule, altri ormai ex o che lo diventeranno, con numeri minimo quadruplicati rispetto al resto dei Paesi nel mondo e i cui stipendi, vitalizi, cumuli, assicurazioni, benefit, contributi, reversibilità da coniuge a figli, ci costano ogni anno miliardi di euro in più confrontati al resto di quei Paesi. A noi chiedono la solidarietà sociale mentre loro si cuciono le tasche appellandosi alla Costituzione. Se solo facessimo altrettanto noi popolo presso la Corte europea per il rispetto di almeno tre articoli di quella stessa Costituzione manderemmo definitivamente all'aria Sansone e tutti i filistei
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Forse si pensa che 13 poveri morti facciano passare in secondo piano il fatto che in tre giorni ripeto tre giorni siano sbarcati 8500 sconosciuti
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Strade urbane ma di grande scorrimento. Ci sono pedoni che attraversano come pecore e automobilisti che corrono troppo però non si possono mettere i dossi, non si possono mettere i dissuasori, non si possono mettere gli autovelox, per grazia ricevuta se c'è un semaforo e un'illuminazione almeno sufficiente.......ci sono colpe e concorso in colpe.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Io credo che tutti gli aiuti possibili dati e che si seguitano a dare consistentemente alla parte povera dell'Africa non hanno risolto i problemi né alleviato le popolazioni. Forse una parte si perde in rivoli inutili, un'altra è insufficiente per lo scopo, altre ancora prendono strade che evidentemente non portano alla meta. L'enigma a monte rimane il perchè oggi non vengano inviati anche charter di anticoncezionali a milioni di esseri umani che si sa perfettamente destinati alla carestia e che alcuni dei loro tanti figli vanno incontro a morte sicura entro i 5 anni dalla nascita. Rispetto della loro cultura? Ma faciteme 'o piacere.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Chi non proviene da zone di guerra e per di più violenti e rissosi lasciateli accolti sulle navi che ce li portano qui. Ma quando la fanno finire sta storia che tutte le navi internazionali che passano e ripassano tutte vicine alla costa della Libia vengono a scaricare chiunque in Italia? Eppure qui gli avvertimenti di bombe sociali ormai innescate non mancano.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il trauma per la perdita di una madre soprattutto in giovane età è terribile, molto difficile da superare e comunque lascia un segno indelebile indipendentemente da chi si è figli. Poi credo che Diana sia stata un'ottima mamma.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 98 commenti
con 65 commenti
con 49 commenti
con 48 commenti
con 47 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP