Albatrosred

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
monorchio, ti prego di non parlare mai male dei cinquestelle in questo blog. Sarai sempre giudicato con scariche di pollici giù. Ti ho dato un pollice su perché hai scritto una sacrosanta verità, controlla sempre le riposte che da Di maio, non sono mai date alla domanda che gli è stata fatta. Se non è colpa del PD, è sempre colpa degli altri, mai di loro o di lui in Particolare. Lui è lui io e te non semo.....!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il 4 marzo so dove v(u)otarti, se lo scrivo mi censurano. Il voto a te lo do solo se divento rintriciullito.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
C'era una volta “fratellopoli”, poi venne “parentopoli”, Poi venne “comparopoli”. L’ultimadella serie si chiama “amicopoli”, di qui la filastrocca che porta alla cancellazione delle multe. Povera Roma mia, più nun vanno le carozelle (botticelle) pe lungo Tevere, Roma mia nun sei più te.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bel pezzo! Hanno trovato lavoro con rendita a vita (vitalizio). Della Politica del saper fare non conoscono nemmeno la prima vocale:
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
È stata assegnata la poltrona a gente incompetente. Assegnata da una più incompetente. In parole povere per assumere un incarico di calibratura assai notevole (sindaco di una metropoli) ci vuole competenza, saper fare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Avevo deciso di non andare avotare, leggendo tutto quello che state dicendo contro Renzi lo voterò. Voi romani ditemi qualcosa della Raggi, l'avete votata? Bene godetevela con buchi, voraggini e caxxate varie tipo, la voragine dell?esquilno " i responsabili la pagheranno" brava vattene subito cosi Roma ritorna più belle e più bria. W Ettore Petrolini!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Avete tanto odio contro Renzi che non riuscite a vedere le travi che avete negli occhi. Di Maio nei confronti di Renzi non vale una lecca lecca, Renzi ha fatto, Di Maio ha detto,Tra fare e dire ci naviga un oceano.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Arturo Scotto non aveva altro da fare? Se uno fa i complimenti al poliziotto e al commerciante che se l'è vista brutta e a pensato bene di difendersi stendendone uno, secondo lui è un fascista, uno di destra, solo perché Salvini predica sempre il diritto alla difesa personale? Tanto i malviventi assicurati alla giustizia, sia dalla Polizia di Stato, Carabinieri e dalle altre forze dell'ordine, appena processati sono rimessi in libertà, pronti di agire di nuovo a danno di chi fatica una vita per il suo sostentamento. Poi ci lamentiamo della Mafia, che stende chi vuole e fa come gli pare. Caro Arturo Scotto, lascia stare la politica non sei idoneo a rappresentarla se ragioni cosi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Penso che dispiace più a te che a Minniti. Se guardi il cielo in questi giorni vedi poche stelle, se lo guardi il 10 Agosto le vedi tutte cadere, meno la casa di DiMaio con vista al Colosseo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nel messaggero blog non parlare mai male del M5S , di F.I. e Lega nord, sarai invaso da milioni di pollici giù. W l'Italia e W Garibaldi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Come disse un grande: imparando si sbaglia - sbagliando s'impara.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma secondo voi, è interessante sapere quello che fa, se la gode con i soldi di papà e di pantalone (popolo italiano con il benefit del vitalizio).
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quando la smetteranno di ammazzarsi per etnie e guerre religiose allora farò il digiuno (cosa impossibile), finché posso magno! Mi dispiace sor France’.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Leggendo la tua reprimenda al M5s e a Di Maio, Caro renzi mi hai convinto. Sei un SIGNORE (tutto in maiscolo).
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Spiegalo a Di Maio, che guarda la rogna (licenza romana "il più pulito ha la rogna") a casa degli altri e non si cura la sua.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sono affacciato alla finestra e guardo anche dentro casa di Di Maio, la vedo sporca polverosa ma lui non si cura di casa sua guarda quella del P.D. e di F.I., caro Di Maio prima di giudicare e criticare gli altri bisogna essere puliti dentro, e tu non lo sei. Palermo, Sicilia, Livorno, Torino, Roma, leggi a personam per salvare quello che il tuo regolamento non avrebbe salvato, se applicato. Non sono cose che ti mettono in eccellenza, sono buchi neri che ti rendono sporco come il P.D. e F.I. o forse di più.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il titolo di una canzone cantata da E. Montesano "Basta che se magna" da Palermo a Cantù, da giù a su, da su a giù.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
C'era una volta, ora c'è. Di cosa parli? Parlo della giustizia e della corsa alla cadrega di un posto al Senato o alla Camera. Un lavoro fisso con rendita a vita(si chiama vitalizio).
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una legge che non sa di nulla, rileggetela bene e vi convincerete. Le solite leggi all'italiana, una botta al cerchio e una alla botte. Di serio c'è poco o nulla. È una deludente legge burocratica.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
tank57, se sono tutti come Di Maio, lascia stare. Un Salvini con la felpa nera lo vedrei volentieri, anche un renzi vestito da chierichetto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Poveretta! Chissa che ne pensano i cagnolini.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Io non ho nulla contro di lui, cell'ho(libera espressione) con chi lo prende in giro facendogli credere di essere ancora qualcuno.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ritorno al futuro, parte terza: 1921/1944. Ritorno al passato, parte prima: 2018.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Renzi non ha capito che sta commenttendo gli stessi errori di D'Alema, sta distruggendo la sinistra riformista. Prima D'Alema poi renzi e la sinistra sparisce. L'armata Brancaleone della nuova sinistra nonè tanto Grass(o)a.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sai quante volte ho scritto qui al messaggero e alla Stampa nel blog di gramellini prima e di mattia feltri ora, Che siamo in mano a dei pazzi manovratori del PC e, pur consapevoli restano indifferenti a tutto quello che è precario e manovrabile. In poche parole ogni giorno sia su questo quotidiano che su tutti i giornali italiani, leggi che un haker ha trafugato la tua privacy, sa tutto di te,sa anche quante volte ti siedi nel bagno.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Leggenda o realta? sono propenso per la seconda, leggi: Una misteriosa linea immaginaria unisce sette monasteri, dall’Irlanda fino a Israele. E’ solo una coincidenza? Sono sette santuari lontanissimi tra loro, eppure perfettamente allineati. Leggenda vuole che questa linea rappresenti il colpo di spada con cui l’Arcangelo San Michele scacciò il demonio, relegandolo per sempre all’Inferno. Il tracciato comincia in Irlanda, su un’isola deserta, dove l’Arcangelo Michele sarebbe apparso a San Patrizio per aiutarlo a liberare il suo Paese dal demonio. E’ qui che sorge il primo monastero: quello di Skellig Michael (“roccia di Michele”) La linea si dirige poi in linea retta verso sud e si ferma in Inghilterra, a St. Michael’s Mount, un isolotto della Cornovaglia che con la bassa marea si unisce alla terraferma. Proprio qui san Michele avrebbe parlato a un gruppo di pescatori. La linea sacra prosegue poi in Francia, su un’altra celebre isola, a Mont Saint-Michel, anch’esso tra i luoghi di apparizione dell’Arcangelo Michele. A ben 1000 chilometri di distanza, in Val di Susa, Piemonte, sorge il quarto santuario: la Sacra di San Michele. La linea retta unisce anche questo luogo sacro al resto dei monasteri dedicati a San Michele. Spostandosi di altri 1000 chilometri in linea retta si arriva in Puglia, sul Gargano, dove una caverna inaccessibile è diventata un luogo sacro: il Santuario di San Michele Arcangelo. Dall’Italia la traccia dell’Arcangelo arriva poi al sesto santuario, in Grecia, sull’isola di Symi: qui il monastero custodisce un’effigie del santo alta 3 metri. La linea sacra termina in Israele, al Monastero del Monte Carmelo Ho visitato tre di questi monasteri.Il mistero, la verità, la fake? Andateci e poi criticate.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma perché è stato qualche volta un comico? Non ho mai visto un suo programma,ho avuto la disgrazia di vedere un suo film dove la diceva tutta su chi era e è stao Grillo.il titolo del film " Scemo di Guerra".
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Passu da giganti si va dal perdere leComunali milanesi all'armbaggio del potere pontino. "Ma quann'è che sparite, più ve vedemo e più ce vie' da piagne.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il 70% del 15% della Lega Nord,non vuole pagare le quote latte. In poche parole la Lega Nord non esisterebbe come partito se chi deve pagare le quote latte non lo vota.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
IL 27 febbraio 2018 trascorrono bem 5 anni dalle vecchie elezioni (2013), il M5S da allora non ha prodotto nulla e,quelllo che proponeva era inaccettabile. Però sono stati in tutti questi anni dei perfetti scenografi, manovratori di PUPI, presentatori di volantini, racontando la favola che loro si decurtavano lo stipendio, ma questo stipendio, restava nelle casse dello stato o no? Se si che fine ha fatto? Quando ci si accolla una protesta,nob basta strillare, bisogna renderne conto con documenti alla mano e farli cantare, solo quelli sono la verità assoluta. Dal M5S l'unica verità che ho visto è stata: Urla nelle due camere del parlamento, volantini buttati alla rinfusa, cagnara da Stadio. Wiva L'Italia che avanza con il metodo del gambero.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 95 commenti
con 87 commenti
con 81 commenti
con 74 commenti
con 74 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP