Maker Faire, dalla Sapienza il primo modello al mondo in stampa 3D di giacimento minerario

Il modello elaborato dall'Università La Sapienza di Roma
di Alessandro Di Liegro
È il primo prototipo al mondo di stampa 3D di giacimento minerario. Il record è italiano, ed è dell'Università La Sapienza di Roma. A spiegarlo è Francesco Napoli, ricercatore e ingegnere minerario: «Questo modello è un'assoluta innovazione, è un modello stratigrafico, un plastico in stampa 3D che rileva faglie acquifere, pozzi, e quant'altro». Lo scopo è divulgativo, ed è mirato per un approfondimento conoscitivo verso potenziali acquisizioni o trivellazioni, o rilievi minerari: «Ci piacerebbe poterlo esporre quando si parla del pericolo delle trivellazioni o di rilevazioni – conclude Napoli – così facendo le persone possono vedere da vicino qual è l'effetiva rilevanza dell'operazione di ricerca».
 

 
Domenica 3 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP