Tim accelera sul 5G: dai droni alla realtà virtuale, le prime sperimentazioni

Tim spinge l'acceleratore sul 5G e porta in campo a Torino le prime sperimentazioni a livello mondiale possibili grazie alle potenzialità della tecnologia mobile del futuro. Dal volo di un drone connesso alla rete radiomobile che invia in tempo reale flussi video a un server in cloud computing, alla "virtual reality" e le tecnologie immersive per portare il visitatore nei centri storici delle città attraverso una ricostruzione 3D o giocare in rete con un avversario a migliaia di chilometri di distanza, fino alle applicazioni cloud robotic per l'Industry 4.0. Sono questi gli scenari presentati a Torino in occasione del "5G Day", presso il centro d'innovazione e sviluppo Open Lab di Tim.

Entra così nel vivo il progetto "Torino 5G", avviato da Tim grazie all'accordo con il Comune di Torino che consentirà di realizzare entro il 2018 la prima sperimentazione in ambito metropolitano della tecnologia 5G. Torino sarà la prima città d'Italia e tra le prime in Europa a dotarsi di una nuova rete mobile 5G. Tim ha in programma di installare, già entro il 2017, oltre 100 small cell nelle principali aree del centro città. «Torino è ancora una volta capitale dell'innovazione grazie anche all'accordo siglato da Tim con il Comune per la copertura radiomobile in tecnologia 5G del territorio urbano che consentirà di fornire alla collettività i servizi di nuova generazione legati alla Smart City» dichiara Giovanni Ferigo, Direttore Technology di Tim.

L'iniziativa di oggi a Torino è stata un'importante occasione per delineare gli scenari e gli orientamenti emergenti a livello internazionale e per presentare le prime sperimentazioni 5G a livello mondiale. Alcune di queste applicazioni sono state protagoniste di demo live effettuate all'Open Air Lab di Tim svolte in collaborazione con player di settore come Ericsson, Huawei, Nokia, Samsung e Seikey. Tim in occasione del "5G Day" ha segnato un ulteriore primato raggiungendo su rete live mobile la velocità record fino a 700 Mbps in download e fino a 75 Mbps in upload, in collaborazione con Qualcomm Technologies Inc ed Ericsson. Quello di oggi rappresenta un nuovo traguardo Tim che fa seguito al primato europeo realizzato per il lancio commerciale della tecnologia 4.5G fino a 500 Mbps. Il servizio fino a 700 Mbps sarà reso disponibile ai clienti Tim nei prossimi mesi con l'arrivo di smartphone abilitati e con l'upgrade della rete 4.5G in corso nelle principali città.
Marted├Č 4 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 05-04-2017 16:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP