seguici su Google+ RSS
Martedì 2 Settembre - agg.8:45
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Tecnologia

Kickasstorrents, il sito pirata bloccato dalla Gdf resta accessibile

ROMA - Stop al sito kickasstorrents.com, uno dei più grandi supermarket mondiali per scaricare musica, film, videogiochi e software pirata. Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cagliari, in attuazione di un provvedimento emesso dal sostituto procuratore della Repubblica di Cagliari, Giangiacomo Pilia, ha inibito l'accesso dall'Italia agli internauti sul portale utilizzato per scaricare file. L'accesso al sito, che per qualche tempo dopo l'intervento della Gdf è risultato difficile, è tuttavia ancora possibile anche dall'Italia.

Dopo l'operazione «The pirate bay» nel 2008 e la definitiva «chiusura dei battenti» di «Btjunkie» nel febbraio 2012, le fiamme Gialle hanno individuato un'ulteriore super piattaforma pirata, virtualmente allocata nelle Filippine e con server sparsi in tutto il mondo. Il sito, forte dei suoi 10 milioni di torrent attivi, riceve oltre tre milioni di visite giornaliere da tutto il pianeta e l'Italia sinora era il terzo Paese per provenienza di utenti alle spalle solo di India e Usa.

Centinaia di migliaia di italiani usavano regolarmente ogni giorno la superpiattaforma digitale pirata per scaricare, in alta definizione e qualità digitale, musica, film, videogiochi e software, sempre aggiornatissimo anche con le ultime uscite commerciali e in contemporanea con le anteprime cinematografiche.

«Kickasstorrents (o Kat, come meglio noto ai web-surfers) ospitava - hanno spiegato i Finanzieri - numerosi banner pubblicitari, producendo guadagni per i gestori stimati in oltre 8,5 mln di dollari l'anno. Dal punto di vista investigativo l'operazione Last Paradise presenta pregevoli aspetti qualificanti, tra i quali spicca quello della permanenza degli effetti inibitori all'accesso dall'Italia alla piattaforma pirata globale». L'Operazione odierna segue quelle già eseguite e denominate «Little angel» (riguardante il sito pirata «Linkstreaming») e «Poisonous dahlia» (inerente la piattaforma del falso multimediale «Btjunkie»).


Giovedì 24 Maggio 2012 - 13:50
Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Maggio - 18:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO

0 commenti

COMMENTI PRESENTI (0)Visualizza tutti i commenti Discussione chiusa
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Ascoli, parata di vip e calciatori per le nozze di Mattia Destro con Ludovica Caramis

ASCOLI - Sotto la pioggia il centravanti della Roma Mattia Destro e la soubrette Ludovica Caramis da questo...

Isis, l'annuncio di Cameron: «Ritireremo il passaporto ai sospetti jihadisti»

​La polizia di Sua Maestà avrà nuovi poteri per ritirare i passaporti a sospetti...

La giostra del piacere: ecco come avere un orgasmo lanciati in aria a folle velocità

Che andare sulle giostre fosse un'esperienza eccitante, si sapeva. Certo però non tanto come lo...

Roma, l'autista bus parte in ritardo, salta la fermata e insulta un passeggero

L'autista del bus Atac resta seduto, con la gamba appoggiata alla macchina obliteratrice.

CASA
Semplificazione amministrativa per pensioni ex Inpdap e ex Enpals
Procedure unificate, sistemi di pagamento allineati a quelli Inps
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009