seguici su Google+ RSS
Mercoledì 23 Luglio - agg.15:43
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Tecnologia

Facebook, messaggi privati pubblicati
sul profilo per errore

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg
PARIGI - Bug sul Facebook francese. Secondo il giornale Metro, numerosi utenti francesi del celebre social network si sono ritrovati alcuni dei loro messaggi privati, risalenti al periodo 2008-2011, pubblicati senza nessuna spiegazione sul loro profilo. Alcuni messaggi sono dunque visibili da tutti i loro amici. Un bug particolarmente fastidioso, osserva la stampa francese, visto che per definizione i messaggi sono concepiti per rimanere privati.

Il governo francese ha intimato oggi la direzione di Facebook France di comunicare all'Authority pubblica preposta se i messaggi privati di alcuni utenti del social network siano stati pubblicati senza alcuna ragione apparente sulla loro bacheca, nonostante le smentite del gruppo. «Devono essere date spiegazioni chiare e trasparenti senza indugio», hanno affermato i ministri del Risanamento produttivo, Arnaud Montebourg, e dell'Economia digitale, Fleur Pellerin, in un comunicato congiunto. Le piste finora emerse per questo bug, che avrebbe provocato ieri la diffusione di messaggi privati degli utenti risalenti al 2007-2009, sono quella del possibile guasto tecnico, della modifica improvvisa della configurazione dei dati che ha spiazzato gli utenti o della violazione della privacy.

Le proteste. La rete, in particolare l'altro social network Twitter, sono stati invasi di messaggi e testimonianze di utenti francesi ma non solo, che si sono detti vittima del fenomeno. Facebook ha parlato di un movimento di panico immotivato: «Un piccolo numero di utenti - ha affermato un portavoce del gruppo - hanno espresso le loro preoccupazioni per quelli che hanno ritenuto essere, per errore, messaggi privati apparsi sulla loro bacheca. I nostri ingegneri hanno studiato questi casi e hanno constatato che i messaggi erano in realtà vecchi messaggi "postati" nelle bacheche che sono sempre stati visibili sul profilo degli utenti coinvolti. Facebook dichiara che non c'è stata alcuna violazione della privacy degli utenti».

Le spiegazioni della direzione di Facebook Francia sull'ultimo bug legato alla pubblicazione di messaggi privati degli utenti nella loro bacheca pubblica «non sono molto convincenti»: lo ha detto il ministro francese dell'Economia digitale, Fleur Pellerin, intervenendo alla tv francese I-Tele. La Pellerin ha anche consigliato agli utenti che si sentono vittima di un oltraggio alla loro privacy di sporgere denuncia alla giustizia.
Martedì 25 Settembre 2012 - 15:43
Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Settembre - 10:47
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO

0 commenti

COMMENTI PRESENTI (0)Visualizza tutti i commenti Discussione chiusa
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

«Chiama il mio fidanzato», e Siri risponde: «Quale dei due?». L'iPhone inguaia la ragazza infedele

Siri è un noto software che grazie al riconoscimento vocale aiuta in molte situazioni, ma in una...

Addetti alle pulizie trovano un pupazzo "impiccato" in una casa e lo gettano nella discarica: ma era un cadavere

Non hanno avuto nemmeno un dubbio. I due addetti di una società di pulizie che si sono trovati davanti...

La moglie non vuole fare sesso, lui pubblica online tutte le scuse usate

C'è chi dice che il matrimonio sia la tomba dell'amore. Per qualcuno, sicuramente lo...

Roma, incidente sul Gra nella notte: muore un uomo di 67 anni, tre feriti

Incidente mortale nella notte sul Grande raccordo Anulare a Roma. Un uomo di 67 anni ha perso la vita in uno...

Papà trova babysitter che abusa del figlio Lo picchia a sangue, poi chiama la polizia

Lo ha picchiato così forte da farlo svenire. Poi ha chiamato la polizia: «Sono tornato a casa e...

CASA
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
Agevolazioni fiscali per una casa più sicura
Sconto Irpef del 50% su porte blindate, grate e telecamere
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009