Ecco la spugna che pulisce il mare inquinato

Un gruppo di scienziati dell’Argonne National Laboratory ha formulato un materiale poroso, del tutto simile a una spugna, capace di attirare a sé e catturare le chiazze di olio che inquinano i nostri mari e oceani. Si tratta di una schiuma di poliuretano, molto simile a quella usata per produrre i materassi ma elaborata in modo tale che le sue superfici interne, quelle dentro i pori, "amino" stare a contatto con le sostanze oleose.
Mercoledì 5 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP