Apple Pay sta per sbarcare in Italia: sarà possibile fare shopping con il cellulare in sicurezza

di Luisa Mosello
È ufficiale: anche in Italia si potrà fare shopping usando come moneta la mela morsicata. La novità è "in arrivo" come avverte la società di Cupertino sulle pagine in italiano del suo sito. «Apple Pay - si legge - è semplice da usare e funziona con i dispositivi che hai sempre con te: per pagare con le tue carte di credito o di debito basta un tocco. E visto che Apple non condivide mai i dati delle carte, i pagamenti con Apple Pay su iPhone, Apple Watch, iPad e Mac sono più sicuri e riservati».

Si tratta di un sistema di pagamento digitale che consente di fare acquisti sia nei negozi reali che sul web, app comprese. Le carte di credito già supportate sono la Visa e la Mastercard a cui si aggiungono le monete elettroniche di Unicredit, Carrefour Banca e Boon. Quest'ultimo è un servizio non ancora presente nel nostro Paese ma prossimo allo sbarco: offre un conto prepagato indipendente da qualsiasi istituto bancario. 

Come funziona Apple Pay? Basta avvicinare l'iPhone (nelle versioni SE, 6, 6s e 7) o l'Apple Watch alle casse degli esercizi dotati di Pos con tecnologia senza fili Nfc. La sua forza sta nella sicurezza perché i numeri della carta non vengono memorizzati né sul dispositivo né su alcun server. Viene assegnato un codice che resta crittografato e memorizzato in un "Chip Secure Element" e ogni transazione viene autorizzata attraverso un codice dinamico che si può utilizzare solo una volta.

Lanciato da Apple negli Stati Uniti tre anni fa, il sistema in Europa è attivo in Francia, nel Regno Unito, in Spagna, in Svizzera e da pochissimo in Irlanda. Oltre che in Italia è atteso a breve anche in Germania.
Mercoledì 8 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 09-03-2017 15:10

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-03-09 19:47:37
Parola della CIA.
QUICKMAP