seguici su Google+ RSS
Sabato 30 Agosto - agg.8:29
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Roma

Lazio-Roma, inizio ad alta tensione ultrà
un accoltellato, scontri con la polizia
Fermati tre ultrà laziali, 2 sono minori

L'aggressione all’esterno dello stadio su lungotevere Maresciallo Diaz. Tafferugli nei pressi di piazzale Ponte Milvio

di Marco De Risi

ROMA - Un tifoso romanista è stato accoltellato sul lungotevere Maresciallo Diaz mentre si stava recando allo stadio per vedere il derby. E' stato aggredito da tifosi avversari che l'hanno ferito a una coscia. Si registrano anche tre feriti uno dei quali ha riportato la frattura del setto nasale. Tafferugli invece a Ponte Milvio. Due bombe molotov sono state lanciate vicino lo stadio.Gli autori dei ferimenti, almeno per ora, sono riusciti a fuggire.

Fermati tre ultrà laziali. La polizia ha fermato tre ultras laziali, tra cui due minorenni, durante i momenti di tensione davanti allo stadio Olimpico. Il maggiorenne fermato aveva con sè anche una bomba carta e un fumogeno. Durante i servizi di controllo della Digos, in precedenza, erano stati identificati altri undici ultras laziali.

Attacco alle forze dell'ordine. Tensioni e cariche di alleggerimento davanti allo stadio Olimpico di Roma, a poche ore dall'inizio del derby Lazio-Roma. Nei pressi di via Antonino da San Giuliano un gruppo di ultras della Lazio ha tentato di raggiungere i supporter romanisti verso Ponte Duce D'Aosta, ma ha trovato uno sbarramento dele forze dell'ordine, contro il quale c'è stato un lancio di oggetti, tra cui una molotov che si è incendiata una volta caduta in terra. La situazione poi è tornata alla calma.

Sequestrate 30 armi improprie. Una trentina di armi improprie tra coltelli, cacciavite, manici di piccone e tre molotov, oltre a una ventina di prodotti pirotecnici, e diverso materiale per confezionare striscioni non autorizzati. Sono questi gli oggetti trovati e sequestrati nel corso dei servizi preventivi di bonifica effettuati durante il derby nelle aree limitrofe allo stadio Olimpico dal personale delle forze dell'ordine. Durante le operazioni di prefiltraggio la polizia ha identificato un tifoso trovato in possesso di droga. Già intorno alle 12 erano state identificate dalla Digos 11 persone, e prima dell'incontro i tifosi laziali sono stati respinti dalle forze dell'ordine mentre tentavano di attraversare il Ponte Duca D'Aosta.

Domenica 11 Novembre 2012 - 13:57
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Pressing del premier sulla Ue, a ottobre vertice sulla crescita

ROMA - Matteo Renzi, a sorpresa, accelera sul fronte della flessibilità.

Donne yazidi e cristiane rapite e trasportate al mercato come bestie, per esserre vendute. La foto-choc invade il web

Orrore senza fine. La storia delle ragazze cristiane nigeriane rapite dai fondamentalisti di Boko Haram si...

Muore per overdose in auto: gli amici si fanno un selfie col cadavere, lo postano su Facebook e poi lo scaricano

Si drogano, fanno un selfie con l'amico morto e poi abbandonano il cadavere. Chelsie Berry, 24 anni, e...

Via libera al decreto sblocca-Italia. Renzi: «Dieci miliardi per le opere. Magistrati? Chi sbaglia paga»

Con il varo della riforma della giustizia e dello Sblocca-Italia, ieri il presidente del consiglio

CASA
Semplificazione amministrativa per pensioni ex Inpdap e ex Enpals
Procedure unificate, sistemi di pagamento allineati a quelli Inps
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009