Etica, sostenibilità e ambiente: chef e aziende si incontrano in Alto Adige

di Nicole Cavazzuti
È tutto pronto per la terza edizione di CARE’s: dal 14 al 17 gennaio, in Alto Adige, il cibo diventerà il pretesto per un confronto a tutto tondo su etica, sostenibilità̀, cura del territorio e tutela dell’ambiente. Location diffusa dell’evento saranno gli hotel di San Cassiano, La Villa e Corvara; mentre l’headquarter sarà il prestigioso Hotel Rosa Alpina il cui ristorante St. Hubertus, guidato da Norbert Niederkofler, è stato appena insignito del premio "Ristorante sostenibile dell'anno" da Le Guide dell'Espresso 2018. Come sempre la manifestazione conterà anche con la presenza di chef internazionali (35 da 14 nazioni e 4 continenti).
 
 

Tra i temi portanti degli incontri ci sarà infatti il recupero dello spreco da parte non solo delle piccole realtà, ma anche e soprattutto delle grandi aziende, che quest’anno saranno per la prima volta tra le protagoniste dei convegni. Del resto, come osserva Paolo Ferretti fondatore di Mo-Food che ha creato l’evento sviluppando l’idea di Norbert Niederkofle e di Giancarlo Morelli: «Il cambiamento di una piccola realtà è sempre positivo ed è una goccia nell’oceano, ma quando cambia una realtà multinazionale, il cambiamento si avverte più facilmente».

Ma veniamo a qualche dettaglio: a parlare di riduzione e riciclo dei materiali residui su scala mondiale saranno Stefania Lallai, Sustainability and P.R. Director di Costa Crociere, che da sempre promuove un modello di business sostenibile con progetti di riutilizzo degli scarti alimentari sulle proprie navi (in collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare ONLUS per il quale interverrà uno dei vertici, Marco Lucchini) e Michael Niederbacher di BTS Biogas, azienda altoatesina, principale costruttore di impianti di Biogas in Italia e pioniere del settore per la produzione di energia rinnovabile da materiali residui provenienti da allevamento, produzione alimentare e da acque reflue di depuratori industriali e comunali. 

Tra gli appuntamenti gastronomici complementari ai convegni ci saranno anche quattro le masterclass, aperte per la prima volta al pubblico. E, novità assoluta, si parlerà anche di mixology con la barmaid Valeria Margherita Mosca che miscelerà al bancone insieme agli chef Giancarlo Morelli e Lorenzo Cogo. 
Mercoledì 15 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16-11-2017 20:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP