Gb, da Youtube a star del web: la sua voce fa 6 milioni di clic

di Federica Macagnone

I sogni possono diventare realtà. Può dirlo a voce alta Daisy Clark, 18enne di Newquay, in Cornovaglia, che attraverso i video postati on line è riuscita a dimostrare di avere tanto talento da attirare l'attenzione di una casa discografica che le ha proposto un contratto. Le immagini che la vedono cantare, accompagnata dalla sua inseparabile chitarra, sono state viste da oltre 6 milioni di persone sui social: un successo inaspettato per questa ragazza che ha timidamente confessato di essere uscita dalla sua piccola cittadina solo due volte. 
 
 


Il suo mondo sono sempre stati la sua cameretta e l'amore per la musica: mentre continuava a studiare per diplomarsi, ha deciso di iniziare a postare i suoi video on line per far conoscere la sua voce. Un gioco da ragazzi che, però, ha riscosso un successo inaspettato. «Ho sempre guardato persone che cantano su YouTube e volevo essere come loro - ha raccontato Daisy - Tuttavia non ho mai pensato di riuscire a raggiungere così tante persone. Dopo un primo periodo, a causa di alcuni commenti negativi, avevo deciso di abbandonare, ma adesso sono così felice di non averlo fatto».

Ad attirare l'attenzione del pubblico è stata in particolare la versione acustica di “Hopelessly Devoted To You”, tratta dal musical Grease. «Non so quante volte l'ho visto con mia madre - ha continuato la ragazza - Quel brano in particolare mi è rimasto talmente tanto in testa che ho deciso di provare a cantarlo». La sua voce, in poco tempo, ha iniziato a rimbalzare su internet mentre i suoi video continuavano a essere visti da milioni di persone in tutto il globo: un fenomeno che non è passato inosservato tanto che i dirigenti della Warner Bros le hanno chiesto di incidere il pezzo. 

«Mi sembra tutto pazzesco - ha concluso Daisy - La scena musicale in Cornovaglia è ridotta, ma ho sempre sperato che qualcuno avrebbe visto e amato la mia musica. È così eccitante che qualcuno come me, che viene da una piccola città, sia in grado di realizzare il proprio sogno. Spero che quello che mi è successo possa ispirare altri musicisti in tutto il mondo affinché non si lascino scoraggiare dal fatto di vivere in piccole realtà dove spesso si diventa oggetto di commenti negativi. Non mollate mai». 
 
Venerdì 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 46
QUICKMAP