Furto in casa di Kendall Jenner: rubati gioielli per 200mila dollari

di Rachele Grandinetti
Non c’è pace in casa Kardashian. Sì che le reginette dei social sono abituate ai riflettori puntati e ad occupare il centro della scena, ultimamente, però, il loro nome finisce tra le pagine della cronaca per alcuni sfortunati episodi. Per certe celebrities la fama ha un prezzo molto alto: prima l’aggressione e il furto ai danni di Kim con conseguente esaurimento del marito Kanye West, adesso un’estorsione alla sorellina top model. È di queste ore, infatti, la notizia di un furto commesso ai danni della Jenner. Secondo quanto riportato da Tmz, Kendall avrebbe allertato la polizia la notte tra mercoledì e giovedì perché molti gioielli non erano più al loro posto. E non si tratta di qualche catenina d’infanzia: il bottino di preziosi ammonta, in base ad una stima fatta insieme alle forze dell’ordine intervenute, a circa 200mila dollari.
 

È stata aperta un’indagine e al momento pare che in casa non ci siano segni evidenti di scasso. È verosimile che chi ha rubato sapeva esattamente dove mettere le mani, qualcuno che, probabilmente, frequenta la casa della Jenner ed ha libero accesso alle stanze. Alcune fonti hanno rivelato che la piccola Kardashian, in realtà, la sera di mercoledì ha dato una festa tra le mura domestiche e lasciato (non si sa ancora il perché) gli ospiti incustoditi per qualche ora andando altrove. La fiducia, a quanto pare, non paga. Anzi. Si paga. 
Venerdì 17 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:50

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 66
QUICKMAP